Falzone eletto secondo vice presidente, Giambrone: "Faccia un passo indietro"

Il coordinatore provinciale di Forza Italia: "Nel gruppo del consiglio comunale, la posizione politica della maggioranza è diversa"

Il coordinatore provinciale di Forza Italia, Vincenzo Giambrone

Salvatore Falzone, consigliere comunale di Forza Italia, è stato eletto secondo vice presidente del Consiglio. L'elezione, al posto del dimissionario Raffaele Sanzo, è avvenuta ieri sera.

LEGGI ANCHE: Si è dimesso Sanzo, maggioranza sempre più in bilico 

"L'elezione mi onora e mi carica di una precisa responsabilità all'interno dell'ufficio di presidenza - ha scritto Salvatore Falzone - . Sarò a fianco degli interessi dell'opposizione per rendere sempre più aperto e democratico il confronto e la discussione all'interno del consiglio comunale a garanzia delle minoranze".

LEGGI ANCHE: Arnone: "Falzone è stato indicato dalla maggioranza"

Ringrazio i consiglieri che mi hanno dato fiducia a cominciare da Giorgia Iacolino che mi ha incoraggiato e sostenuto in questo non semplice percorso. Vorrei ringraziare ancora l'onorevole Salvatore Iacolino - conclude Falzone - per avere creduto nelle mie possibilità e per i consigli preziosi che hanno consentito la mia elezione a vicepresidente".

LEGGI ANCHE: Bruccoleri: "Riconosciuta la vice presidenza all'opposizione"

Soffia già, però, il vento delle polemiche. Ed è il coordinatore provinciale di Forza Italia, Vincenzo Giambrone, a chiedere al consigliere Falzone di fare un passo indietro.

LEGGI ANCHE: Forza Italia: "Pronti a votare scheda bianca"

“Nel partito, così come in ogni altro ambito in cui il partito esplica la propria azione politica, quindi anche al consiglio comunale, esistono delle regole e tali regole devono essere rispettate, soprattutto se si tratta del principio base della prevalenza della maggioranza - dichiara Giambrone - . Nel gruppo di Forza Italia al consiglio comunale di Agrigento la posizione politica della maggioranza è diversa rispetto all’elezione di Falzone. Pertanto, invitiamo il consigliere Falzone a valutare l’ipotesi di un passo indietro, fermo restando che Forza Italia è sempre pronta al dialogo e alla compartecipazione, anche se nel caso specifico finora è mancata la disponibilità. Forza Italia vive un momento positivo di aggregazione e di radicamento nel territorio all’insegna dell’unità. Non è proprio il caso di creare spaccature”. 

LEGGI ANCHE: "Uniti per la città": "Celebrati i funerali della democrazia"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • Tornano a casa e la trovano occupata: scoppia il caos a Villaseta

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento