Ravanusa, l'opera pia San Vincenzo de Paoli rimane al Comune

La giunta aveva presentato ricorso contro il decreto del presidente della Regione che estingueva l'ipab e ne trasferiva il patrimonio ed il personale al municipio

Il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, sulla scorta di un pronunciamento del Consiglio di giustizia amministrativo, ha respinto il ricorso presentato dal Comune di Ravanusa con il quale l'ente chiedeva l'annullamento del decreto presidenziale di estinzione dell'Ipab San Vincenzo De Paoli, devolvendo il patrimonio al Comune di Ravanusa che avrebbe dovuto assumerne anche il personale dipendente.

Il Comune era assistito dall'avvocato Gaetano Armao, l'Ipab dal legale Vincenzo Airò.

Il Cga, di fatto, ha dato ragione al presidente della Regione.

Il giudice del tribunale civile di Agrigento, invece, ha accolto la tesi del Comune di Ravanusa, rappresentato dall'avvocato Girolamo Rubino, a proposito della richiesta di rilascio dei locali, da parte del circolo culturale "Dante Alighieri", di proprietà del municipio. I locali erano stati dati in locazione per 10 anni, ma il circolo aveva proposto una domanda riconvenzionale di usucapione. La domanda è stata respinta ed il circolo condannato a restituire subito l'edificio in questione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Braccati dai carabinieri dopo la rapina alla banca Sant'Angelo: fermati 2 palermitani e un sabettese

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Grande Fratello vip, l'empedoclina Clizia Incorvaia al centro del gossip

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento