Stralcio di 17 milioni di euro e bilancio a rischio, non c'è fretta: seduta deserta

Al momento dell'appello, stasera, solo 5 consiglieri comunali erano presenti. Salta quindi il punto all'ordine del giorno sul riaccertamento dei residui

La seduta era stata chiesta da tutti i capigruppo, che, con modi diversi, avevano manifestato la loro preoccupazione per l'annuncio da parte dei revisori dei conti della necessità di stralciare dai conti altri 17 milioni e mezzo di euro di crediti diventati carta straccia. Con cuore solo, quindi, era stato chiesto uno specifico punto in consiglio comunale per approfondire un atto che potrebbe, sommato alla gravissima crisi di liquidità, far andare a gambe all'aria il Comune. 

Ottimi propositi, anche da parte dei componenti di maggioranza, che si sono però sciolti come neve al sole quando dall'Amministrazione è arrivato il "no", esplicitato ieri in aula dal sindaco Lillo Firetto: l'atto dei revisori in oggetto non è ancora arrivato alla Giunta, è necessario approfondirne il contenuto, e quindi è "sgradevole" che il consiglio comunale ne dibatta senza che l'esecutivo abbia di che replicare. Pochi minuti dopo il sindaco si è allontanato, in aula sono rimasti un paio di assessori-consiglieri.

Seduta sulle tematiche finanziarie, il sindaco lascia l'aula

Così se ieri sera è stata l'assenza dei consiglieri comunali di opposizione, che si sono allontanati collettivamente in modo preordinato, a far rinviare la seduta, oggi al momento dell'appello i presenti erano solo 5, e quindi tutto è stato riaggiornato alla nuova conferenza dei capigruppo, cancellando completamente il punto dall'agenda politica, salvo successivi reinserimenti.

E dire che ieri, a microfoni spenti, sono stati gli stessi tecnici che ostentavano serenità dinnanzi al consiglio comunale a lasciarsi andare ad affermazioni di profondo scoramento, quasi che il dissesto sia oggi una opzione praticamente ineluttabile. Nulla che possa essere detto in pubblico. The show must go on.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mafia

    L'inchiesta sulle scommesse on line illegali, il gip: "Schembri a capo di un'associazione ma non ha favorito la 'Ndrangheta"

  • Cronaca

    Spazzatura, topi e degrado a Santa Croce: esplode la protesta dei residenti

  • Cronaca

    Crollo nel centro storico, rasa al suolo abitazione fatiscente

  • Cronaca

    Cambio al vertice dell'Asp, Santonocito al posto di Venuti

I più letti della settimana

  • Scommesse on line con la regia della mafia, coinvolti quattro agrigentini

  • Due colpi di fucile contro il portone e uno contro la camera da letto: 40enne nel mirino

  • "Fiumi" di cocaina e hashish lungo le vie della movida: nei guai una decina di giovani

  • "Arnone non è stato ascoltato", Sgarbi scrive a Mattarella

  • Scoperta una piantagione di marijuana "fai da te": arrestata un'intera famiglia

  • Maxi scazzottata finisce in farmacia: un ferito e un denunciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento