Commercio ambulante a San Leone, Vaccarello: "Non ci sono regole"

Duro intervento del consigliere comunale, che invoca il massimo controllo ed il rispetto delle regole

San Leone

“Si è tanto discusso di decoro per San Leone ma mi chiedo: le regole valgono solamente per i commercianti della ristorazione? E gli abusivi che ancora operano sul lungomare?". Questo il commento del consigliere comunale, Vaccarello.

"Dopo riunioni tecniche - dice in un comunicato - vertici in Prefettura e soprattutto molte promesse, i "paninari", hanno raggiunto una intesa  con l’Amministrazione e con la Prefettura per trasferirsi nel piazzale ex eliporto ma i posti resi liberi, da un ordine prefettizio e che insistono in piazza Caratozzolo, sono stati occupati da venditori extracomunitari abusivi.  È davvero una situazione intollerabile. Chiedo innanzitutto al Prefetto di risolvere al più presto questa situazione che sicuramente non è normale e accettabile. Chiedo al vicesindaco Elisa Virone, il sindaco Firetto e l'assessore Muglia quali atti hanno posto in essere per risolvere questa situazione?".

Potrebbe interessarti

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

  • La birra come prodotto di bellezza

  • I centrotavola più originali per le vostre cene

  • Nuotare fa bene a corpo, mente e anima

I più letti della settimana

  • Incidente ad Alessandria, perde controllo della moto di ritorno dal mare: morto geometra

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • Camilleri sepolto nella sua Porto Empedocle? Ecco il retroscena

  • Muore vecchio boss di Palma, il questore dispone: niente funerali

  • "Mi ha minacciata e violentata": donna denuncia bracciante agricolo

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento