Commercio ambulante a San Leone, Vaccarello: "Non ci sono regole"

Duro intervento del consigliere comunale, che invoca il massimo controllo ed il rispetto delle regole

San Leone

“Si è tanto discusso di decoro per San Leone ma mi chiedo: le regole valgono solamente per i commercianti della ristorazione? E gli abusivi che ancora operano sul lungomare?". Questo il commento del consigliere comunale, Vaccarello.

"Dopo riunioni tecniche - dice in un comunicato - vertici in Prefettura e soprattutto molte promesse, i "paninari", hanno raggiunto una intesa  con l’Amministrazione e con la Prefettura per trasferirsi nel piazzale ex eliporto ma i posti resi liberi, da un ordine prefettizio e che insistono in piazza Caratozzolo, sono stati occupati da venditori extracomunitari abusivi.  È davvero una situazione intollerabile. Chiedo innanzitutto al Prefetto di risolvere al più presto questa situazione che sicuramente non è normale e accettabile. Chiedo al vicesindaco Elisa Virone, il sindaco Firetto e l'assessore Muglia quali atti hanno posto in essere per risolvere questa situazione?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

  • Uno dei migliori direttori di McDonald's del mondo è agrigentino, ecco la storia di Pietro Luparello

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento