"Cittadinanza onoraria a Liliana Segre": la proposta del consiglio comunale

I capogruppo e la presidente hanno chiesto già agli uffici di predisporre gli atti necessari allo scopo: soddisfazione dei sindacati

Liliana Segre

La cittadinanza onoraria agrigentina alla senatrice a vita Liliana Segre: la proposta parte del consiglio comunale.

"La presidenza e la conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari - si legge in una nota -, ritenendo di rappresentare una comune avversione di questo consiglio comunale ad ogni forma di razzismo, antisemitismo, persecuzione e palesando massima stima per chi, sopravvissuto all’inferno di Auschwitz ed avendo speso la propria vita per contrastare ogni forma di odio, riceve oggi indegni  ed odiosi attacchi quotidiani, intende manifestare gratitudine e solidarietà alla senatrice Segre attraverso la massima onorificenza prevista dal regolamento comunale, ossia la cittadinanza onoraria".

Gli uffici dovranno adesso predisporre una proposta di delibera che dovrà ovviamente essere votata dall'aula "Sollano", alla presenza, dice il regolamento, dei due terzi dei consiglieri. 

Ad aver già manifestato apprezzamento per la proposta sono i segretari provinciali di Cgil Cisl e Uil agrigentine  "Il sindacato - scrivono - prima clandestino e poi rinato con la lotta antifascista della Resistenza è stato e resta protagonista della difesa della democrazia, della libertà e dei diritti universali dell’uomo, senza distinzione di razza, di etnia, di religione, pure in questi tempi difficili dove la solidarietà è stata, in parte, sostituita dall’egoismo e dal cinismo".

I sindacati, infine, propongono all’amministrazione comunale di "attivare nelle scuole una campagna di approfondimento sul tema delle leggi razziali fasciste e sui valori della nostra bella Costituzione, permettendo ad alcuni studenti di partire col 'treno della memoria' per visitare Auschwitz".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento