Centro storico Favara, Nobile: "Avviare un programma di interventi urgenti"

Il consigliere comunale interviene sullo stato di disagio in cui vivono i residenti dei quartieri...

Il consigliere comunale del Pdl di Favara, Giuseppe Nobile, interviene sullo stato di disagio in cui vivono i residenti dei quartieri San Calogero, via Umberto, in particolar modo piazza Canali e piazza della libertà, o meglio conosciuta come "U conzu”, soprattutto dopo il disagio causato dal temporale della scorsa settimana.
 
"Mi sono preoccupato di effettuare un accurato sopralluogo sul posto - ha affermato - appurando personalmente in questo scorcio del centro storico, la situazione di estremo disagio, l'abbandono della zona e la sporcizia che rendono anche precaria la salute dei cittadini. Chiedo fortemente all’ amministrazione comunale di affrontare con immediata urgenza un incontro con l'assessorato regionale e con l’ufficio del Genio civile, per poter intervenire sulla situazione di precarietà del nostro centro storico ed apportare un piano di  messa in sicurezza e di  recupero per Favara. A mio avviso, oltre che sul decoro architettonico e sul restauro dei monumenti, bisogna investire cospicue somme per  intervenire sulle condizioni di vivibilità, soprattutto nelle aree più fragili e degradate del nostro paese in cui l’interesse dei privati è minore. Quindi occorre intervenire con tempestività in  queste zone prima che si verifichi  una oggettiva difficoltà di intervento".
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato con la febbre a 40 e sospetti sintomi di Covid-19, attesa per il tampone

  • La curva epidemiologica continua a salire: c'è un caso in più di Coronavirus a Favara, confermato l'esito test a 92enne

  • Esce di casa per fare la spesa anziché restare in isolamento: denunciata 48enne rientrata dal Nord

  • Anziano muore in casa propria, aveva febbre alta e tosse: sospetto Covid-19? Avviate le verifiche

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento