Carola Rackete al Parlamento europeo, Tardino: "Show che si poteva evitare"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“L’audizione- annuncia l’europarlamentare Annalisa Tardino, coordinatrice della Commissione LIBE per il gruppo ID - prevista per il prossimo 3 ottobre, vedrà tra gli invitati un rappresentante della Commissione europea, un rappresentante di Frontex, un rappresentante del Commissario per i diritti umani del Consiglio d'Europa o, se non disponibile, un Docente senior presso la Queen Mary University di Londra, Carola Rackete o, se non disponibile, Miguel Duarte,  volontario portoghese della ONG Jugend Rettet, sotto processo in Italia per  il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, nonché un rappresentante della Guardia costiera italiana”.

“Grazie al rinvio ottenuto in estate, - continua la Tardino- siamo riusciti a garantire il contradditorio attraverso la partecipazione di un rappresentante della nostra guardia costiera. D’altro canto, in alternativa alla Rackete, si è aggiunto il possibile coinvolgimento di Duarte, a dimostrazione che il reale obiettivo non è invitare un esperto del mondo delle ONG, ma personaggi politicizzati ed essenzialmente scelti dai colleghi per il loro appeal mediatico.

“Ci prepareremo- conclude l’europarlamentare siciliana- dunque, il 3 ottobre, a questo show in diretta streaming, che un’Istituzione seria come il Parlamento europeo si sarebbe potuto evitare”.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento