Approvazione bilancio 2016, lavori nuovamente rinviati per mancanza del numero legale

I consiglieri presenti erano solo 12, si torna in aula domattina ma non è improbabile si scelga di spostare tutto a fine mese, comunque entro il 31 luglio

Aula Sollano

Ancora un rinvio per il bilancio consutivo 2016. Stamattina, infatti, il Consiglio comunale non ha potuto iniziare i lavori perché i consiglieri presenti erano solo 12, la metà dei quali di opposizione. Lunedì scorso era stata la maggioranza a chiedere una settimana di tempo per poter approfondire bene i temi, stante che l'attuale documento finanziario, oltre essere abbastanza datato, è gravato da un parere parzialmente negativo da parte dei revisori dei conti. Così persino i Firettiani più di ferro hanno pensato fosse meglio prendere tempo per avere le idee più chiare. La pausa però non è bastata, spingendo ad una ritirata tecnica oggi e, forse, ad una richiesta di ulteriore proroga alla seduta di domani. 

Il tempo a disposizione però è poco: il Collegio ha infatti sollecitato già il Consiglio comunale ad "attivarsi in tempi immediati e comunque non oltre il 31 luglio 2018", chiedendo l'impegno di iniziare a discutere congiuntamente il bilancio di previsione per l’anno 2018-2020, "al fine di poter comparare le risultanze degli ultimi due esercizi con la programmazione per gli esercizi 2018/2020 e la verifica degli equilibri di bilancio sia in termini di competenza che di cassa per l’anno in corso”.  Senza questi passaggi, stante la grave situazione economico finanziaria, si metterebbe l’Ente nelle condizioni di avviare il ricorso ad una delle procedure straordinarie di risanamento previste dal Tuel”, come ad esempio il piano di riquielibrio finanziario o anche il dissesto.

Quindi, parola d'ordine è: cautela. Il terreno è scivoloso e il rischio di una caduta rocambolesca è dietro l'angolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento