Asilo nido, "Tari" e stato di calamità: chiesta la convocazione di un Consiglio

I consiglieri: "Da più di un anno, infatti, segnaliamo inadempienze, disservizi e caro bollette, ma l'amministrazione ha sempre prestato poca attenzione alle nostre denunce"

I consiglieri comunali del Monimento 5 Stelle di Casteltermini hanno chiesto la convocazione entro 20 giorni - come da regolamento - di una seduta consiliare in cui trattare le interrogazioni e le mozioni presentate dal gruppo M5s. Si tratta di “Tari”, asilo nido comunale, stato di calamità naturale. 

"In tema di rifiuti abbiamo presentato l'ennesima interrogazione per comprendere - hanno scritto i consiglieri del Movimento Cinque Stelle di Casteltermini - quali siano le intenzioni dell'amministrazione, così come le valutazioni sul servizio e sulle bollette in dono in prossimità del Natale. Da più di un anno, infatti, segnaliamo inadempienze, disservizi e caro bollette, ma l'amministrazione ha sempre prestato poca attenzione alle nostre denunce. Per quanto concerne l'asilo nido, i genitori, attendendo da mesi concrete e risolutive risposte da parte dell'amministrazione, sono costretti a fare a gara per assicurarsi un servizio che dovrebbe esser loro garantito. All'amministrazione abbiamo fornito idee e suggerimenti, ma ad oggi tutto tace. La seduta consiliare - hanno spiegato - sarebbe l'occasione per trattare anche altre tematiche che abbiamo segnalato, come lo stato di degrado dei bagni pubblici, la chiusura del cine-teatro comunale, ma anche per conoscere quali azioni e interventi ha predisposto l'amministrazione a seguito dei violenti nubifragi, in considerazione dei disagi che i cittadini continuano quotidianamente a soffrire. L'amministrazione si assuma le proprie responsabilità e venga a riferire in consiglio comunale, ma soprattutto si occupi di dare risposte concrete alla cittadinanza. I 100 giorni del sindaco Nicastro, sono trascorsi già da un pezzo". 


 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il "giallo" di Gessica e la nuova scritta sul muro, indagini sulla grafia e sul nominativo

  • Incidenti stradali

    Scooter si schianta contro un'auto, ferite due sorelle di 17 e 13 anni

  • Cronaca

    I sindacati da Girgenti Acque, Venuti: "Non sarà facile trovare un gestore del servizio idrico"

  • Cronaca

    Niente barelle al "San Giovanni di Dio"? Le ambulanze in attesa per ore

I più letti della settimana

  • Incidente a Siculiana sulla statale 115, scontro tir-furgone: un morto

  • "Un uomo sta per lanciarsi dal viadotto": la Volante corre, sbanda e si schianta contro il muro

  • "Hanno assunto il fratello del sindaco all'Iseda", dal mormorio all'urlo sguaiato: scoppia il polverone

  • "Trovati in possesso di 4 chili di hashish", arrestati 3 giovani: c'è anche una 17enne

  • Auto si ribalta lungo la statale 115, un ventenne in gravi condizioni

  • Auto sbanda e finisce sulla strada sottostante, in ospedale un 70enne

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento