Aragona, l'ex sindaco Parello aderisce al movimento "Pensiero Libero" di Iacolino

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

La difficile stagione politica che attraversa oggi la nostra nazione, si sta riflettendo, ancor più in maniera ridondante, sul territorio siciliano ed in particolare nella nostra provincia agrigentina, che oggi vive uno spopolamento sempre più crescente con un preoccupante quanto costante e progressivo trasferimento dei giovani e di interi nuclei familiari verso il nord Italia ed altri paesi europei. Tale situazione di impoverimento del territorio, oggi è ancor più incentivata dal deterioramento della politica, spesso connotata da una esasperata conflittualità e dall’idea che “governare e gestire secondo i canoni dell’impresa” sia la soluzione
migliore per risollevare l’asfittica economia del territorio. Purtroppo i “fallimenti” di tanti Comuni dell’isola ed il progressivo fallimento a cui si sta avvicinando la Regione Siciliana, dimostrano come sia piuttosto necessario un ritorno alla vera “Politica”, quella che mette al centro l’uomo ed i problemi che stanno a cuore alle persone comuni: la famiglia, la scuola, la mancanza e/o la precarietà del lavoro.

Alla luce di queste riflessioni, il sottoscritto Salvatore Parello, già sindaco del Comune di Aragona, comunica la propria adesione al Movimento “Pensiero Libero”, posto in essere dall’ex parlamentare europeo On.le Salvatore Iacolino, che si pone l’obiettivo di “formare un gruppo solido, composto da amministratori e consiglieri comunali di tutta la provincia di Agrigento e di altre realtà provinciali, che insieme ad imprenditori, professionisti e funzionari della Pubblica amministrazione, si assumano la responsabilità - sin dalle prossime elezioni europee - di fornire un apporto consapevole e responsabile ai processi decisionali che impegnano la Terra di Sicilia”.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento