Giusi Nicolini dopo la sconfitta: "Se avessi voluto fare carriera politica, non mi sarei ricandidata a sindaco"

Parla l'ex sindaco di Lampedusa e Linosa, schiacciata dall'esito delle amministrative che ha assegnato a Totò Martello la poltrona di capo dell'amministrazione delle Pelagie

"Mi sono ricandidata perché ci tenevo a completare il lavoro avviato in questi 5 anni, per raggiungere traguardi importanti e cambiamenti rilevanti nelle nostre isole. Non è stato possibile. E sono convinta che non siano state le posizioni in tema d'accoglienza che hanno prodotto questo risultato". Lo dice Giusi Nicolini, ormai ex sindaco di Lampedusa e Linosa, spodestata stanotte dal candidato, già sindaco delle Pelagie, Totò Martello.   

LEGGI ANCHE: Totò Martello torna ad essere sindaco 

"In questi anni, in materia di immigrazione, ho solo raccontato il ruolo di Lampedusa - spiega - . Abbiamo sconfitto l'emergenza immigrazione e siamo riusciti a dare spazio al turismo. Le ragioni della mia sconfitta vanno ricercate altrove: sul futuro delle isole, sull'uso del territorio, sull'espansione edilizia e la lotta alla corruzione. Stavamo facendo un grande lavoro. Non è stato apprezzato".

Il leitmotiv della campagna elettorale è stato uno soltanto: i premi ed i riconoscimenti che Giusi Nicolini ha raccolto durante il suo mandato.

LEGGI ANCHE: Tutti i voti al consiglio comunale

"Mi hanno attaccato tutti per questo, ma ho solo portato il nome di Lampedusa nel mondo - spiega - . Non ho fatto alcuna carriera politica, ho rifiutato la candidatura alle Europee nell'aprile del 2014. La volontà di ricandidarmi a sindaco dimostra il contrario. Papa Francesco è venuto a Lampedusa per Lampedusa, non per il sindaco. Il presidente della Repubblica - spiega - perché sono stata brava ad organizzare l'inaugurazione del museo. Se avessi voluto utilizzare la mia visibilità in termini personali - ammette - non mi sarei neppure ricandidata a sindaco, avrei perseguito la carriera politica e non avrei nemmeno subito l'umiliazione della sconfitta. Ho lavorato, in questi anni, - conclude - soltanto per il bene delle isole e non certamente per me".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LEGGI ANCHE: Flop della Nicolini alle urne 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

  • La statua di Camilleri diventa un "giallo": polemiche su donatori e progetto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento