Silvio Alessi: ”I risultati delle europee premiano e responsabilizzano la Lega"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Silvio Alessi responsabile della campagna elettorale del candidato Igor Gelarda e il gruppo politico agrigentino da lui rappresentato commentano con viva soddisfazione il risultato straordinario raggiunto dalla Lega di Salvini in Italia primo partito per l’ampio consenso che anche i siciliani hanno tributato al Vicepremier in carica.
“Un voto che domenica ha ancora più legittimato la politica della Lega e di Salvini in tutto il Paese ,un 34% che danno maggiore forza e responsabilità per governare con più spinta grazie al consenso plebiscitario che hanno tributato i cittadini italiani. Del resto la Lega è un partito nazionale e vicino al popolo che nel mezzogiorno ha attecchito per la chiarezza e la capacità di entrare nel cuore delle problematiche dei territori. Il banco di prova del voto di domenica nella circoscrizione isole (Sicilia e Sardegna) ha dato un segnale inequivocabile con il nostro partito quasi al 21% e forza trainante per un cambio di passo nelle politiche per i territori nel nuovo europarlamento. Le politiche per la famiglia, per la sicurezza e per le riforme sociali e di mercato partono dai governi nazionali e non dalla dettatura dei burocrati di Bruxelles. La Lega in Sicilia è stata premiata perché vuole dare uno scossone forte nei palazzi europei, è stata allestita una lista di candidati di alto profilo morale, politico e di capacità e faccio i miei sinceri auguri di buon lavoro alle neo elette Annalisa Tardino e Francesca Donato che sapranno rappresentare le esigenze del popolo siciliano e sardo per competenza e freschezza
di idee e capacità politiche. Mi preme ringraziare soprattutto Igor Gelarda,il nostro candidato, che ha ottenuto un grande
risultato con le 27 mila preferenze nel collegio isole e che per una manciata di voti ha sfiorato l’elezione, gli amici della provincia di Agrigento hanno profuso uno sforzo non indifferente e hanno contribuito al successo della Lega con 3 mila voti che sono il punto di inizio per continuare le nuove sfide con un grande capitano che è Matteo Salvini e di radicare il progetto
politico della Lega nella nostra provincia che riscuote giornalmente attestati di stima e di appeal nei nostri comuni.
Prova ne sia la crescita costante che dalle regionali 2017,passando per le politiche 2018 e alle  europee del 2019 hanno portato a risultati strepitosi e hanno raggiunto più del 20% dei consensi. Solo per fare un esempio ad Agrigento città, la nostra lista ha ottenuto il 25% con 4353 preferenze e Igor Gelarda dopo Salvini è stato il candidato più apprezzato della lista con quasi  800 consensi. Questo dimostra che il lavoro di squadra è un progetto credibile e Salvini può essere da traino per risollevare i nostri campanili e frenare il processo di emigrazione e di sfiducia dei cittadini siciliani e agrigentini. Per questo il nostro impegno continua con la forza di sempre e con maggiore entusiasmo nel portare a compimento i progetti della Lega”.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento