Rigenerazione urbana, Musumeci e Savarino illustrano la riforma

Giusi Savarino: "Deve convenire ai cittadini ed agli imprenditori piuttosto che costruire nelle periferie, con nuovo consumo di suolo, recuperare i centri abitati e centri storici"

Il presidente della Regione Nello Musumeci

La politica tra la gente per occuparsi di quello che ai cittadini interessa di più: il territorio. Sala gremita, ieri pomeriggio, a casa Sanfilippo, per assistere alla seduta della IV commissione, presieduta da Giusi Savarino. Presente anche il presidente della Regione, Nello Musumeci. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ho convocato una seduta pubblica ad Agrigento per due motivi - ha spiegato Giusi Savarino - sia perché volevo che i miei colleghi vedessero il Parco della Valle dei Templi che è esempio di buona programmazione urbanistica, sia perché volevo portare la politica tra la gente. Ringrazio le consulte degli ordini professionali, il professore Trombino e i tecnici della Regione per i loro interventi, i sindaci presenti, il presidente del Parco archeologico della Valle dei Templi Bernardo Agrò per la sua ospitalità, le circa 300 persone che hanno assistito ai lavori della commissione su questa riforma attesa da più di 40 anni. Ma ringrazio anche il presidente Musumeci per essere sempre presente ed attento alle esigenze dei territorio. Questa riforma serve a semplificare le procedure dell'adozione dei piani ed a rigenerare l'abitato. Deve convenire ai cittadini ed agli imprenditori, - spiega Savarino - piuttosto che costruire nelle periferie, con nuovo consumo di suolo, recuperare i centri abitati e centri storici. Per fare questo stiamo prevedendo un sistema di incentivi economici. Inoltre, vogliamo iniziare a pensare alla bellezza come valore per il paesaggio da tutelare legislativamente".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato con la febbre a 40 e sospetti sintomi di Covid-19, attesa per il tampone

  • Anziano muore in casa propria, aveva febbre alta e tosse: sospetto Covid-19? Avviate le verifiche

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

  • Coronavirus, sabato di "follia" a Porto Empedocle: "ressa" davanti al supermercato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento