Villa Stefano Pompeo chiusa, Konsumer: "Torni ad essere dei cittadini"

L'associazione rilancia l'appello di un insegnante, Giuseppe Piscopo, che evidenzia come da circa due anni la struttura non sia utilizzabile

L'ingresso della villa

L'associazione dei consumatori "Konsumer", attraverso il suo referente provinciale, l'avvocato Giuseppe Di Miceli rilancia la proposta fatta da Giuseppe Piscopo, insegnante della scuola Falcone-Borsellino ed ex assessore comunale di Favara, per la riapertura della Villa Stefano Pompeo, la struttura dedicata alla memoria della piccola vittima innocente di mafia.
"Per noi, oggi la mancata riapertura alla fruibilità della collettività da oltre un anno della villa  Stefano Pompeo, temporaneamente chiusa dall'amministrazione comunale per un ammodernamento ad oggi non ancora concluso, rappresenta una disaffezione da parte dei cittadini alle Istituzioni - dice Di Miceli -. Per tal motivo sosteniamo la richiesta di Piscopo e aderiamo sin da subito all'iniziativa di apporre una tabella con la scritta 'Quasi 2. Chiusa, chi sono i colpevoli?' nella villa in discorso, se la sindaca Anna Alba non dovesse mantenere l'impegno preso ieri mattina all'evento organizzato dall'Unitre in seno alla festa della Legalità". Il riferimento è ovviamente al titolo del docu-film "Quasi12" realizzato dal giornalista Gero Tedesco che racconta, appunto, la storia del piccolo Stefano. 
 

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • La ricetta dei panini di San Calò

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • Forza posto di blocco, auto inseguita e fermata: è mistero sui motivi della fuga

  • Si contendono la location: scoppia una maxi lite fra i "paninari" di San Leone

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento