Spaccio e bullismo: "faccia a faccia" dei poliziotti con gli studenti dell’Itc Foderà-Brunelleschi

Nuovi appuntamenti tra la Questura e i ragazzi delle scuole di Agrigento

Nuovi incontri tra la polizia e gli studenti delle scuole di Agrigento. Ieri, il faccia a faccia,è avvenuto tra i funzionari della Questura e i ragazzi dell’istituto Itc Foderà-Brunelleschi.

L’incontro era stato concordato, nelle settimane passate, tra il questore di Agrigento Maurizio Auriemma e l’autorità scolastica provinciale.

All’Itc era presente anche il dirigente della divisione polizia amministrativa sociale e dell’immigrazione della Questura, Fatima Celona, che ha parlato ai ragazzi della necessità di contrastare la mentalità mafiosa e rafforzare la cultura della legalità.

Si è parlato inoltre di prevenzione all’uso e abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti, il contrasto al bullismo, anche alla luce delle recenti novità normative in materia di cyber bullismo, e il rispetto del codice della strada per prevenire gli incidenti stradali. 

L’incontro, inoltre, è stato arricchito dal contributo del personale Asp di Agrigento che si è soffermato sugli aspetti psicologici connessi all’uso delle droghe. Infine, al fine di contrastare i fenomeni indicati, è stata illustrata la nuova applicazione Youpol, dove i giovani possono segnalare, anche in forma anonima, episodi di spaccio di sostanze stupefacenti e bullismo.

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • Come organizzare le pulizie al rientro dalle ferie estive

  • La parete verde: come organizzare il giardino verticale in casa

  • Il caffè è buono e fa bene

I più letti della settimana

  • Due colpi di pistola contro il balcone di casa di un disoccupato, aperta inchiesta

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

  • Blitz dei carabinieri in Caf e patronati: trovati dei lavoratori in nero

  • Incidente: auto si ribalta lungo la strada per Joppolo, 13enne in gravi condizioni

  • Pistola in pugno rapinano l'ufficio postale, in fuga due criminali

  • Castel Gandolfo, ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco: a Naro sarà lutto cittadino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento