Spaccio di droga e bullismo, i poliziotti: "Ecco come chiedere aiuto"

I funzionari della Questura hanno incontrato anche gli studenti e i docenti del "Nicolò Gallo"

I poliziotti della Questura di Agrigento ha incontrato anche gli studenti ed i docenti dell’I.P.S.E.O.A. “Nicolò Gallo”. L’incontro, concordato nel corso di intese intercorse tra il questore di Agrigento Maurizio Auriemma e l’autorità scolastica provinciale, segue analoghe iniziative già condotte con gli studenti dei licei. 

scuole sicure al nicolò gallo2-2

Nell’incontro di oggi, presente il anche il dirigente della divisione polizia Anticrimine della Questura: pimo dirigente Alessandro Milazzo, sono stati affrontati i temi della necessità di contrastare mentalità mafiose e rafforzare la cultura della legalità. In particolare, sono stati approfonditi altri argomenti inerenti l’affermazione del principio di legalità come la prevenzione all’uso ed all’abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti, il contrasto al bullismo al bullismo alla luce delle recenti novità normative in materia di cyberbullismo e il rispetto del codice della strada per prevenire gli incidenti stradali, argomento a cui ha contribuito personale della sezione polizia Stradale.

L’incontro, inoltre, è stato arricchito dal contributo del personale Asp di Agrigento che si è soffermato sugli aspetti psicologici connessi all’uso delle droghe. Inoltre, al fine di contrastare i fenomeni indicati, è stata illustrata la nuova applicazione Youpol, dove i giovani possono segnalare, anche in forma anonima, episodi di spaccio di sostanze stupefacenti e bullismo. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mafia

    L'inchiesta sulle scommesse on line illegali, il gip: "Schembri a capo di un'associazione ma non ha favorito la 'Ndrangheta"

  • Cronaca

    Spazzatura, topi e degrado a Santa Croce: esplode la protesta dei residenti

  • Cronaca

    Incendiato il Postamat, impossibile ipotizzare un tentato furto: è mistero

  • Licata

    Bivaccano e spaventano con 7 cani i clienti dell'ufficio postale, arrestati

I più letti della settimana

  • Scommesse on line con la regia della mafia, coinvolti quattro agrigentini

  • Due colpi di fucile contro il portone e uno contro la camera da letto: 40enne nel mirino

  • "Fiumi" di cocaina e hashish lungo le vie della movida: nei guai una decina di giovani

  • "Arnone non è stato ascoltato", Sgarbi scrive a Mattarella

  • Scoperta una piantagione di marijuana "fai da te": arrestata un'intera famiglia

  • Maxi scazzottata finisce in farmacia: un ferito e un denunciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento