"Scafista per necessità": assolto un senegalese che guidò la barca fino a Lampedusa

Era stato accusato d'aver trasportato, in concorso con un altro senegalese, 37 immigrati dalla Libia fino alla più grande delle isole Pelagie

(foto ARCHIVIO)

Il primo collegio della seconda sezione penale del tribunale di Agrigento ha assolto il senegalese Abass Sarr Papa che era stato accusato d'aver trasportato, in concorso con un altro senegalese, 37 immigrati dalla Libia fino a Lampedusa. Accadde il 5 settembre del 2017. L'altro senegalese è stato già condannato con il rito abbreviato. Abass Sarr Papa è stato, invece, accogliendo le tesi dell'avvocato di fiducia Antonio Pecoraro, assolto. Ne è stata ordinata, naturalmente, l'immediata scarcerazione. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. Il senegalese è stato assolto perché "scafista di necessità": costretto cioè a condurre il barcone pur di arrivare alla prima terraferma. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento