Lavori sui fiumi Verdura, Magazzolo e Platani, sindaci alla Regione

Il confronto era inizialmente convocato per discutere dei danni in agricoltura provocati dalle recenti inondazioni

Una recente esondazione del Verdura

Non solo danni all'agricoltura, ma anche interventi di messa in sicurezza dei fiumi Verdura, Magazzolo e Platani. All'incontro di lunedì 18 febbraio che si terrà a Palazzo d'Orleans a Palermo tra i sindaci del comprensorio di Sciacca, Ribera e il presidente della Regione Musumeci non si parlerà infatti unicamente del superamento dello stato di crisi seguente alle alluvioni dello scorso anno, ma anche di una prospettiva futura per alcuni dei corsi d'acqua più importanti in provincia.

L'Amministrazione comunale di Ribera, attraverso l'assessore all'agricoltura Mimmo Aquè se da un lato ringrazia Musumeci per la sensibilità manifestata, dall'altro si mostra cauto rispetto all'effettiva portata delle promesse fatte".

“Rimaniamo in fiduciosa attesa - commenta Aquè - ma, valuteremo, passo dopo passo, gli sviluppi della situazione. Non abbiamo dimenticato anni di delusioni registrate a causa di una politica sempre più appiattita su personalismi, colpevole di aver smarrito i numerosi appunti e promesse elargite con troppa facilità ai nostri agricoltori. Oggi, ci auguriamo, si possano con i fatti, creare le condizioni per invertire questa scissione silenziosa tra le disattenzioni della politica nazionale e regionale verso il comparto agricolo trainante della nostra economia e la mancanza di fiducia da parte delle aziende agricole tutte nei confronti delle Istituzioni Politiche".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Il territorio si spopola, la litigiosità uccide i giovani", don Franco tuona: "Troppe false promesse"

  • Cronaca

    "Garantivano documenti e biglietti da viaggio per gli immigrati", 9 gli indagati: due arresti e due ricercati

  • Mafia

    Mafia, la maxi inchiesta "Kerkent": niente messa pasquale per cinque indagati

  • Cronaca

    Il doppio agguato a Palma, dopo 10 mesi indagato libero per lavorare

I più letti della settimana

  • “Compà, hai fumo? Un pezzo quanto costa?”: giovane chiede droga a un carabiniere

  • Era tornato a fare il bancomat: ritrovato il quindicenne scomparso

  • "Carni e pesce in cattivo stato", sequestrato un quintale di merce: denunciato ristoratore

  • "Cardiologo chiamato per un'urgenza investe e uccide pedone", farmacologo lo scagiona

  • Quindicenne scompare nel nulla, avviate le ricerche su tutta la penisola

  • Traffico di cocaina dal Belgio, spunta l'ex capomafia Giuseppe Quaranta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento