Ricovero dei disabili, decreto ingiuntivo del giudice a carico dell'Asp

L'azienda sanitaria provinciale dovrà versare al Comune di Racalmuto 291.581,41 euro, oltre interessi

Il giudice del tribunale di Agrigento, Maria Cristina La Barbera, ha emesso decreto ingiuntivo - per 291.581,41 euro, oltre interessi -  nei confronti dell’azienda sanitaria provinciale di Agrigento in favore del Comune di Racalmuto. Il Municipio, con il patrocinio dell'avvocato Maurizio Bongiorno, aveva ingiunto all’Asp di pagare la somma quale quota sanitaria per il ricovero di diversi disabili psichici in comunità alloggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giudice, accogliendo la tesi dell'avvocato Maurizio Bongiorno, ha riconosciuto la legittimità della richiesta ed ha, appunto, ingiunto all’azienda sanitaria provinciale di pagare la somma di 291.581,41 euro al Comune di Racalmuto. Sono tanti, praticamente quasi tutti, i Comuni che hanno fatto o stanno facendo ricorso alla magistratura per il mancato rimborso, quale quota di compartecipazione, ai costi sostenuti per l’inserimento di persone con disabilità psichica in comunità alloggio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Bonus vacanze, servirà una "identità digitale" ... e in tanti devono ancora richiederla

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento