Quel recipiente di amianto è pericoloso, ordinata la rimozione

L'ordinanza è stata firmata dal sindaco Lillo Firetto dopo che il dipartimento Prevenzione – Servizio igiene ambienti di vita dell’Asp ha effettuato, su sollecitazione di un condomino, due sopralluoghi

(foto ARCHIVIO)

Ordinata la rimozione di un recipiente di amianto in via Manzoni. Il provvedimento è stato firmato dal sindaco di Agrigento Lillo Firetto che ha concesso 30 giorni di tempo ai proprietari. Qualora non dovessero farlo – è stato chiaro il primo cittadino – il fascicolo verrà inoltrato all’Autorità giudiziaria. L’ordinanza di Firetto è stata firmata dopo che il dipartimento Prevenzione – Servizio igiene ambienti di vita dell’Asp ha effettuato, su sollecitazione di un condomino, due sopralluoghi sul terrazzo dell’immobile rilevando “la presenza di un recipiente tipo eternit che si presenta integro, ma con evidenti segni di vetustà, attualmente in uso e collegato alla rete idrica. Per il recipiente – scrive l’azienda sanitaria provinciale – si ravvisa l’obbligo della bonifica con prodotti coprenti e incapsulanti. Per questo recipiente, il proprietario ha l’onere di tenere idonea documentazione attestante il programma di controllo amianto”.

La polizia municipale ha verificato che il recipiente è ancora sul terrazzo di via Manzoni e nessuna documentazione allo smaltimento o incapsulamento è stata presentata al settore Sanità Ecologia ed Energia di palazzo dei Giganti. Ecco, dunque, che il sindaco ha firmato l’ordinanza con quale viene ordinato di realizzare, non oltre 30 giorni, tutti gli adempimenti indicati dall’Asp e che, al termine dei lavori, i proprietari dovranno produrre perizia tecnica giurata attestante l’avvenuta bonifica del recipiente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ruote tagliate e carrozzeria rigata, scatta la "caccia" al vandalo: un denunciato

  • Cronaca

    Porto Empedocle è ormai una discarica a cielo aperto, continua lo sciopero dei netturbini

  • Cronaca

    "Spacciava hashish in via Pirandello", arrestato un 17enne

  • Cronaca

    Brucia la moto di un disoccupato, è stato un incendio doloso?

I più letti della settimana

  • La rivolta dei pastori sardi fa eco nell'Agrigentino, Emanuel: "Ho 23 anni, qual è il nostro futuro?"

  • "L'ho visto a terra maciullato", racconto schock di un collega dell'operaio morto in cantiere

  • Traffico di droga, scoperta una associazione a delinquere: 15 arresti

  • Traffico di hashish, scatta il blitz "Mare magnum" con 15 arrestati: ecco tutti i dettagli

  • "Hanno estorto 250 mila euro all'impiegato infedele delle Poste": arrestata una coppia

  • Scavalca il guard-rail e prova a gettarsi dal ponte: donna salvata dalla polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento