Si è chiuso il "Premio Mimosa d'Oro 2018", applausi per Flavia Petrin

Un momento della serata

Si è concluso al teatro Pirandello il “Premio Mimosa d’oro 2018”. A consegnare il prestigioso riconoscimento a Flavia Petrin, presidente nazionale Aido, è stata la presidente del Centro culturale “Renato Guttuso” di Favara Lina Urso Gucciardino che organizza la manifestazione, insieme al prefetto di Agrigento Dario Caputo ed al sindaco di Favara Anna Alba.

Questa la motivazione: “Flavia Petrin, presidente nazionale dell’Aido, Associazione Italiana Donatori Organi, Tessuti e Cellule, è riuscita a diffondere e promuovere la cultura della donazione nella società civile italiana. Sotto la sua direzione l’Aido ha compiuto importanti passi in avanti soprattutto nella comunicazione, dando corso ad una serie di incontri nelle scuole in tutte le regioni italiane per diffondere il valore della donazione come un dovere morale e socialedi ogni cittadino. Grazie alla campagna 'Una scelta in comune', è riuscita a coinvolge tantissime amministrazioni comunali nell’azione di sensibilizzazione dei cittadini per manifestare la propria volontà di donazione, da inserire al momento del rilascio della Carta di Identità Elettronica”.

Flavia Petrin ha voluto condividere il prestigioso riconoscimento con tutti i volontari Aido d’Italia che quotidianamente si spendono per promuovere la cultura della donazione.   

Nel corso della serata, condotta dai giornalisti Gabriella Omodei e Giuseppe Moscato, che ha curato anche la direzione artistica, sono stati consegnati anche i riconoscimenti speciali, che fanno da corollario al Premio Mimosa d’oro 2018. Bruna Piazza, coordinatrice regionale del Crt Sicilia, Centro Regionale Trapianti; Mari Albanese, scrittrice impegnata nella promozione della cultura della legalità e dell’antimafia; Agata Fabiola Brignone, delegato tecnico regionale Croce Rossa Italiana; Antonella Zambuto, coordinatrice provinciale del Parlamento della Legalità Internazionale; Maria Carrubba, mamma di un donatore per il grande impegno nella sensibilizzazione alla donazione degli organi.

La colonna sonora della manifestazione è stata affidata ad alcuni artisti locali che hanno riscosso l’apprezzamento del pubbico. I cantanti dell’Accademia “Palladium” diretta da Lia Minio: Marco Mulone Failla, Ilenia Cervello, Elisa Donisi e Kleide Fabrizio; i giovanissimi violinisti Valerio e Mirko Lucia, gemelli di appena 10 anni di età; il cantautore Lillo Puccio; il corpo di Ballo dellaA.S.D. Fit-Ballet-Performance di Giovanna Di Maria e dell’insegnate di ballo Paola Vaianella. Ospite d’onore l’attrice-imitatrice Manuela Aureli.

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Come organizzare le pulizie al rientro dalle ferie estive

  • Il caffè è buono e fa bene

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Due colpi di pistola contro il balcone di casa di un disoccupato, aperta inchiesta

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

  • Blitz dei carabinieri in Caf e patronati: trovati dei lavoratori in nero

  • Incidente: auto si ribalta lungo la strada per Joppolo, 13enne in gravi condizioni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento