Nuova edizione del progetto sulla identità siciliana nelle scuole

I componenti del centro di ricerca hanno discusso ed individuato il tema di quest’anno: Sicilia, terra di donne coraggiose ed intraprendenti

Nuova edizione del progetto sulla identità siciliana nelle scuole. L’incontro si è svolto del parco archeologico alla presenza dei dirigenti delle scuole agrigentine e dai rappresentanti del Val d’Akragas, Ente attuatore del progetto.

I componenti del centro di ricerca hanno discusso ed individuato il tema di quest’anno: Sicilia, terra di donne coraggiose ed intraprendenti. Un tema molto attuale per raccontare ed analizzare   figure di donne che nella storia Siciliana si sono particolarmente distinte.

“Durante i secoli la donna ha acquistato un ruolo sempre più importante, arrivando alla pari con l’uomo. Le storie greche e romano ci mostrano la donna come una semplice figura presente nel nucleo familiare, a cui erano concessi pochi diritti e poche libertà. L’unico dovere che aveva, era pensare al mantenimento dei figli e del marito; d’altronde non poteva far altro: basti pensare che in alcune società, alla donna non veniva permessi di uscire di casa, o comunque svolgere alcuni compiti che la donna di oggi fa abitudinariamente”.

Una iniziativa organizzata dal Ministero della pubblica istruzione, ufficio scolastico regionale per la Sicilia, per far conoscere l’identità siciliana e tutelare la cultura popolare attraverso  la lingua siciliana. Il progetto, ideato dal Val d'Akragas, e’ coordinato da Raffaele Zarbo - Dirigente del Ministero P.I.  e da   Stefania Ierna, responsabile sostegno alla persona ed alla partecipazione studentesca.

I componenti del centro di ricerca composto da dirigenti delle scuole superiori ed alcuni  personaggi del mondo culturale, musicale ed accademico tra cui Lello Analfino , Toti Ferlita e Gaetano Allotta  hanno individuato il tema delle donne in Sicilia che sara’ oggetto di studio e  ricerca  nelle scuole agrigentine coinvolte durante i prossimi mesi scolastici.

Un progetto ”identità siciliana “ che intende  tutelare  la cultura siciliana attraverso lo studio e l' approfondimento con i giovani studenti che presenteranno musiche, espressioni artistiche, lavori multimediali e, naturalmente, momenti di tradizione insieme al Val d'Akragas sulla cultura popolare.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Nessuna corruzione, quelle palme furono un regalo": D'Orsi davanti ai giudici

  • Cronaca

    "Pressioni su dirigente per salvare immobile abusivo di una parente", chiesto rinvio a giudizio del sindaco

  • Cronaca

    "Cocaina nascosta nei contatori elettrici", operaio patteggia

  • Cronaca

    Il Belice dimenticato, Valenti a Montecitorio: "Cinquantuno anni dopo, è una vergogna nazionale"

I più letti della settimana

  • "Minacce ai miei dipendenti? Erano raccomandati e hanno avuto privilegi": la verità in aula di Moncada

  • Si getta in mare per farla finita, 60enne salvata in extremis dai carabinieri

  • Ancora neve sulle strade dell'Agrigentino, burrasche e rallentamenti

  • Claudio Baglioni "figlio" di Lampedusa nella bufera, Martello: "Merita rispetto"

  • "Sì, li ho uccisi io insieme ai miei cognati": 3 arresti, uno anche a Cammarata

  • Rocambolesco inseguimento, bloccata un'auto: a bordo balordi dell'Agrigentino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento