Fa tappa a Montevago la campagna contro il gioco d'azzardo

Diversi i soggetti coinvolti, presente il sindaco Margherita La Rocca ruvolo, primo firmatario di un disegno di legge sul tema all'Ars

Un momento della mattinata

Ha fatto tappa oggi a Montevago “Mettiamoci in gioco”, la campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo che ha il compito di sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sul gioco d’azzardo e sulle sue conseguenze sociali, sanitarie ed economiche, avanzare proposte di regolamentazione del fenomeno, fornire dati e informazioni, catalizzare l’impegno di tanti soggetti che – a livello nazionale e locale – si mobilitano per gli stessi fini. 

Oggi hanno parlato agli studenti della scuola secondaria di primo grado “Tenente Giuffrida” il presidente dell’Azione cattolica della Diocesi di Trapani Giuseppe Giacalone, la dottoressa Concetta Maglio e Gino Gandolfo, coordinatore di “Mettiamoci in gioco” in Sicilia. All’incontro ha partecipato il sindaco di Montevago e deputato regionale Margherita La Rocca Ruvolo prima firmataria del ddl sulla prevenzione e il trattamento dei disturbi da gioco d’azzardo già approvato dalla commissione Salute dell’Ars. 


 

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

  • Difese immunitarie: come migliorarle con rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Colto da un malore mentre si fa il bagno, tragedia a Porto Empedocle: muore un uomo

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Blitz "Assedio", le intercettazioni: "Io ci sono nato mafioso … mi devo vergognare che sono mafioso?"

  • Blitz antimafia "Assedio", ecco i nominativi dei fermati

  • Il pm la scagiona, lei muore poco dopo: la città piange Maria Garufo

  • Ricconi alla Scala dei Turchi, super yacht con scivolo gonfiabile

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento