Elezioni Provinciali, via alla macchina burocratica e organizzativa

Fissati da parte della Regione tutti gli adempimenti da realizzare per consentire le consultazioni del prossimo 30 giugno

Il palazzo di Provincia

Anche se la politica non sembra ancora essersi accorta dell'approssimarsi della data del voto, va avanti l’iter del procedimento elettorale che porterà alle elezioni del 30 giugno 2019 per il rinnovo degli organi politici all'interno delle ex Province.

Il commissario straordinario del Libero consorzio di Agrigento, Girolamo Alberto Di Pisa, ha inviato ai segretari generali dei 43 comuni della provincia il decreto 538 del presidente della Regione Nello Musumeci di indizione delle elezioni, per la pubblicazione on line nell’albo pretorio comunale. La segreteria generale della presidenza della Regione entro il 16 maggio, invece, curerà, la pubblicazione del decreto del presidente Musumeci sulla gazzetta ufficiale della Regione siciliana.

Il presidente della Regione Nello Musumeci dovrà emettere un nuovo decreto con il quale vengono indetti i comizi elettorali per l’elezione del presidente e del Consiglio del Libero consorzio. Anche questo decreto dovrà essere pubblicato nella Gazzetta Ufficiale.

Entro cinque giorni dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, ma non oltre il 21 maggio, dovrà essere costituito l’ufficio elettorale composto da tre segretari comunali nominati dall’assessore regionale alle autonomie locali, di cui uno con la funzione di presidente e da un dirigente di un comune della provincia in qualità di segretario. Entro il trentesimo giorno antecedente la votazione, l’ufficio elettorale formerà l’elenco degli elettori e disporrà la pubblicazione, anche online, negli albi pretori dello stesso ente di area vasta e dei comuni che ne fanno parte.

Le candidature a presidente e consigliere Provinciale potranno essere presentate dalle ore otto del ventunesimo giorno, precisamente il 09/06/2019, fino alle ore dodici del ventesimo giorno antecedente quello della votazione il 10/06/2019, anche se festivi, presso l’ufficio elettorale. Il termine finale per la costituzione del seggio elettorale avverrà il 20 giugno, mentre si voterà il 30 giugno dalle 8:00 alle ore 22:00. Lo scrutinio delle schede elettorali avrà inizio alle ore 8:00 del 1° Luglio. Ultimate le operazioni di scrutinio, il seggio elettorale trasmetterà il relativo esito all’ufficio elettorale perla verifica dei dati e la proclamazione degli eletti.

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • La ricetta dei panini di San Calò

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • Forza posto di blocco, auto inseguita e fermata: è mistero sui motivi della fuga

  • Si contendono la location: scoppia una maxi lite fra i "paninari" di San Leone

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento