Zona senza illuminazione pubblica, compagnia d'hotel scrive al Comune

Si tratta della I-Hotels, che gestisce lo storico Hotel Kaos in contrada Cummo, area in cui vivono anche una sessantina di famiglie

foto d'archivio

Strade pericolose per le buche e completamente al buio per assenza dei pali dell'illuminazione pubblica: compagnia d'hotel chiede interventi al Comune. La lettera, risalente ad alcuni giorni fa, è stata inviata dal responsabile dell'hotel Kaos, oggi rientrante nella compagnia "I-Hotels", al Municipio, al sindaco e al dirigente e all'assessore all'Urbanistica.

Lampioni mancanti in tutta la città: non ci sono soldi per installarli

Con la stessa si chiede di "provvedere all'installazione di lampioni per l'illuminazione pubblica.. sia per una questione di sicurezza della viabilità, dato che la notte la zona risulta totalmente al buio" che per un problema di "sicurezza pubblica" dato che nell'area sono frequenti i furti e le violazioni di proprietà e gli incidenti d'auto riconducibili, appunto, all'assenza di corpi illuminanti.

Borsellino: "Si intervenga rapidamente nella zona del Kaos"

Il quartiere, sottolineano, oltre che essere abitato da più di 40 famiglie è frequentato da turisti e ospiti della struttura ricettiva. E' quindi una sorta di "cartolina" della città e non è certamente un buon biglietto da visita anche perché, come evidenzia la lettera, la zona è priva di "qualsiasi tipo di intervento manutentivo e si ricevono lamentele anche per la scarsa manutenzione del manto stradale che provoca problematiche alla circolazione".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bimbo di 7 anni morì trafitto da un palo staccatosi dopo l'incidente, 6 indagati

  • Video

    Le sfilate cambiano percorso e arrivano i bus navetta: rivoluzionato il Mandorlo in fiore

  • Cronaca

    "Salta" anche la ditta sostitutiva, Porto Empedocle è sola e sommersa dai rifiuti

  • Cronaca

    Dolce & Gabbana trasformano Palma di Montechiaro in un palcoscenico a cielo aperto

I più letti della settimana

  • Accerchiata e sbranata da un branco di cani, 60enne trasferita al Civico

  • Dolce & Gabbana trasformano Palma di Montechiaro in un palcoscenico a cielo aperto

  • "L'ho visto a terra maciullato", racconto schock di un collega dell'operaio morto in cantiere

  • Aggrediti due assessori e bloccata la raccolta, scoppia la "guerra" a Porto Empedocle

  • Flebologia, il miglior medico del mondo è l'agrigentino Giovanni Alongi

  • "Rompe il naso a pugni alla moglie incinta e picchia la figlioletta di un anno", chiesta condanna

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento