L'Erasmus+ del liceo scientifico Leonardo fa tappa a Favara

Una delegazione di studenti francesi del Lycee “Sainte Cecile” di Albi e di studenti spagnoli del Ies “Federico Garcia Lorca” di Albacete, sono in visita in Sicilia

Un momento della visita

Dal 15 al 20 gennaio una delegazione di studenti francesi del Lycee “Sainte Cecile” di Albi e di studenti spagnoli del Ies “Federico Garcia Lorca” di Albacete, sono in visita in Sicilia con il progetto Erasmus+, del quale fa parte anche il liceo “Leonardo” di Agrigento della dirigente scolastica Vincenza Ierna.

Ieri la delegazione multiculturale e poliglotta ha fatto tappa a Favara. A guidare la “flotta”, l’amministrazione comunale con la presenza dell’assessore alla Cultura Rossella Carlino, ed il vice sindaco Lillo Attardo, il quale è assegnatario della delega ai rifiuti, e l'architetto Giacomo Sorce, presente nella doppia veste di dirigente comunale e di Cicerone. Dopo aver visitato il luogo simbolo di rigenerazione urbana la “Farm cultural Park”, tutti i presenti si sono spostati al Castello Chiaramonte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad accoglierli degli attori con i tipici abiti da corte, nonché gli studenti del liceo di Favara “King” sezione artistica, i quali hanno realizzato una estemporanea di pittura, proprio con al centro il tema del riciclo. A condurre i lavori di quello che è stato reso un convegno informale, la giornalista Valentina Piscopo. Ma a fare da trait d'union la Cioppy Group Events, capitanata da Giuseppe Cioppino Crapanzano, Domenico Presti e Giovanna Crapanzano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento