"Contatori manomessi e furto di corrente", assolta una donna "per non aver commesso il fatto"

La difesa, rappresentata dall'avvocato Eduardo Cirino, ha fatto emergere che l'intestaria del contratto risultava estranea a tutta la vicenda in quanto domestica dell'abitazione e non poteva trarne alcun profitto 

Il giudice monocratico Infantino del tribunale di Agrigento ha assolto l'agrigentina, A. F. per non aver commesso il furto aggravato di energia elettrica. 

L'inchiesta venne aperta dopo un un controllo, da parte dei funzionari dell'Enel Energia coadiuvati dai carabinieri di Agrigento, nell'ambito delle verifiche volte a reprimere la manomissione dei contatori. In un immobile di Agrigento vennero, dunque, ritrovati due conduttori unipolari in rame collegati direttamente con la rete elettrica baypassando il contatore dell'abitazione in modo da eludere la registrazione dei consumi. Gli imputati, citati a giudizio, vennero accusati di furto aggravato di energia elettrica continuato in concorso tra il proprietario dell'immobile e l'intestatario dell'utenza dell'abitazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dall'istruttoria dibattimentale, la difesa di A. F. - rappresentata dall'avvocato Eduardo Cirino - ha fatto emergere che l'intestaria del contratto di fornitura elettrica risultava estranea a tutta la vicenda in quanto mera domestica dell'abitazione e non poteva trarne alcun profitto. Il tribunale di Agrigento, accogliendo dunque le tesi difensive dell'avvocato Eduardo Cirino, ha assolto F. A. "per non avere commesso il fatto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Bonus vacanze, servirà una "identità digitale" ... e in tanti devono ancora richiederla

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento