Area interna Sicani, si firma convenzione tra i 12 Comuni

L'incontro è fissato per il 7 giugno 2018, alla presenza del prefetto Dario Caputo, nella sala consiliare del Comune di San Biagio Platani

L'incontro tra i sindaci

Tutto pronto per la firma da parte dei dodici sindaci dell'Area interna Sicani della convenzione quadro per la gestione associata dei servizi di protezione civile, Sia (servizio informatico associato) e promozione turistica.  L'incontro è fissato per il 7 giugno 2018, alla presenza del prefetto Dario Caputo, nella sala consiliare del Comune di San Biagio Platani.

La convenzione quadro fornisce, infatti, una prima impostazione alla governance dell’Ai Sicani e una serie di strumenti e di attività per dare attuazione alle azioni individuate nella sua strategia.

Saranno presenti i sindaci di Alessandria della Rocca, Bivona, Burgio, Calamonaci, Cattolica Eraclea, Cianciana, Lucca Sicula, Montallegro, Ribera, San Biagio Platani, Santo Stefano Quisquina, Villafranca Sicula.

L’Ai Sicani, una delle cinque aree interne della Sicilia, sta definendo il percorso di costruzione della Strategia d’area con un piano finanziario complessivo di quasi 36 milioni di euro derivanti da risorse statali e da quelle messe a disposizione dalla Regione Siciliana nell’ambito del Po Fers 2014-2020. I finanziamenti a disposizione andranno a sostenere non solo azioni di rafforzamento dei servizi essenziali di cittadinanza quali sanità, trasporti ed istruzione, ma anche azioni per lo sviluppo locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento