Scuola chiusa da quasi 2 anni, la preside: "Pronti alla raccolta fondi per completare i lavori"

Si tratta del plesso scolastico "Alessandro Manzoni" di via Udine, che venne inibito nel luglio del 2017 quando si verificò una caduta di calcinacci

Il Comune di Favara

Doveva essere riaperto dopo poco, e invece il plesso scolastico "Alessandro Manzoni" di via Udine a Favara è ormai chiuso dal luglio del 2017, quando si verificò un'improvvisa caduta di calcinacci dal soffitto dei bagni. Così adesso è l'istiuto a volersi fare carico delle spese attraverso una raccolta fondi.

A riportare la notizia è l'edizione odierna del Giornale di Sicilia.  La dirigente scolastica e il presidente del consiglio d'istituto dell'istituto comprensivo "Brancati" hanno infatti inviato una lettera al Comune  con la quale hanno aperto alla possibilità di organizzare una raccolta fondi per contribuire alla ripresa dei lavori e alla riapertura del plesso per l'inizio del prossimo anno scolastico. I soldi inizialmente stanziati dal Comune (circa 80mila euro) si  rivelarono in corso d'opera insufficienti per completare le opere, così si bloccò tutto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Vede palpeggiare la sorella dal balcone, scende e gli stacca l'orecchio a morsi: rinviati entrambi a giudizio

  • Cronaca

    Spaccio di hashish nel centro storico, scatta un nuovo blitz: un arresto e tre denunce

  • Cronaca

    Traffico di cocaina dal Belgio, il pm: "Arresti confermati per tutto il processo"

  • Cronaca

    Emergenza raccolta differenziata, cambia ancora il calendario dei conferimenti

I più letti della settimana

  • Accoltellato in piazza, muore in ospedale un 22enne di Alessandria: in caserma un sospettato

  • "Abusi sessuali su una tredicenne", scattano 6 arresti: anche la madre della ragazzina

  • Ventitreenne accoltellato per strada, "ci sono gravi indizi di colpevolezza a carico di un 19enne": scatta il fermo

  • Forti raffiche di vento: "strage" di alberi, tetti scoperchiati e pali finiti per strada

  • L'omicidio di Alessandria della Rocca, il 19enne fermato: "Non l'ho ucciso io, non abbiamo neanche discusso"

  • Alessandria sotto shock, il parroco: "Morto un ragazzo dolcissimo e indifeso"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento