Consulta del turismo, troppe poche adesioni: il Comune ci riprova

Sono stati riaperti i termini fino al prossimo 15 febbraio, al precedente avviso avevano partecipato solo un paio di associazioni: troppa sfiducia verso il sistema?

Il comune di Agrigento

Consulta del turismo, troppe poche le proposte arrivate all'amministrazione comunale, la ricerca di potenziali partecipanti continua. L'ente ha infatti riaperti i termini per la presentazione delle istanze di partecipazione per la manifestazione di interesse ai fini dell’istituzione della Consulta comunale per il turismo, che come scopo principale ha la gestione dell'imposta dell'imposta di soggiorno. Gli interessati hanno tempo fino al prossimo 15 febbraio, entro le ore 12.00.

Perché siano arrivate così poche proposte è tutto da capire: probabilmente gli operatori turistici o i rappresentanti delle associazioni di settore hanno creduto poco nella possibilità di poter realmente incidere nelle scelte della programmazione turistica ma, soprattutto, nell'utilizzo delle somme derivanti dall'imposta di soggiorno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento