La guerra di cifre sui soldi per la manutenzione delle strade, Nicastro e Scozzari: "I Cinque Stella fanno solo demagogia"

Il sindaco e l'assessore replicano all'opposizione: "I fondi non sono una concessione del governo nazionale"

Il sindaco di Casteltermini Gioacchino Nicastro e l’assessore Toto’ Scozzari

Il sindaco di Casteltermini Gioacchino Nicastro e l’assessore Toto’ Scozzari replicano ancora "alla demagogia dei consiglieri comunali pentastellati con l’esigibilità di 70 mila euro per eliminare dei pericoli conclamati per i cittadini".

I due amministratori aggiungono: “Purtroppo per loro, l’operazione di disinformazione ormai non attecchisce più a Casteltermini e agli slogan e alla propaganda a 5 stelle non crede più nessuno. A onor del vero è giusto che come sempre i cittadini siano informati di come siano andate realmente le cose sui fondi nazionali per il ripristino di alcune strade comunali interessate alla manutenzione ordinaria e straordinaria per garantire maggiore sicurezza ai residenti hanno seguito un inter diverso da quello descritto dal gruppo stellato".

Il sindaco e l'assessore spiegano: "Questa amministrazione già nel settembre 2018 aveva predisposto con l’ufficio tecnico il computo metrico delle strade che avevano bisogno una manutenzione e il tutto era stato portato in consiglio. Questi fondi non sono una concessione del governo nazionale ma sono i fondi perequativi che vengono trasferiti a ogni comune di Italia attraverso leggi nazionali, non per una invenzione dei grillini e sono fondi vincolati tra l’altro abbracciano pure gli immobili di proprietà del comune per migliorie e manutenzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

  • La tempesta tiene in ostaggio la provincia, è allerta "arancione": ecco dove resteranno chiuse le scuole

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento