Acqua inquinata a Calamonaci e Caltabellotta, vietato l'uso per scopi potabili

Girgenti Acque ha avviato tutte le attività per ripristinare i parametri microbiologici

I sindaci di Caltabellotta e Calamonaci hanno firmato le ordinanze con le quali viene vietato l'uso per scopi potabili dell'acqua erogata. Ne da notizia Girgenti Acque che ha ripristinato il servizio di distribuzione idrica, nei due Comuni interessati, in regime  di “non potabilità”.

"Il gestore ha già predisposto le dovute attività al fine di ripristinare i parametri microbiologici dell’acqua così da procedere alla richiesta di revoca delle ordinanze" - hanno reso noto dalla Girgenti Acque - . 

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Specchio, specchio delle mie brame

  • Il party perfetto di Ferragosto

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • Mafia e massoneria deviata, scatta un altro arresto e un obbligo di presentazione alla Pg

  • Si sente male mentre fa il bagno, tragedia in spiaggia: muore un pensionato

  • Auto investe un ciclomotore e scappa: due 17enni feriti, denunciato automobilista "pirata"

  • Incidente tra auto e scooter, ferito grave il motociclista: trasferito in elisoccorso

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento