Acqua inquinata a Calamonaci e Caltabellotta, vietato l'uso per scopi potabili

Girgenti Acque ha avviato tutte le attività per ripristinare i parametri microbiologici

I sindaci di Caltabellotta e Calamonaci hanno firmato le ordinanze con le quali viene vietato l'uso per scopi potabili dell'acqua erogata. Ne da notizia Girgenti Acque che ha ripristinato il servizio di distribuzione idrica, nei due Comuni interessati, in regime  di “non potabilità”.

"Il gestore ha già predisposto le dovute attività al fine di ripristinare i parametri microbiologici dell’acqua così da procedere alla richiesta di revoca delle ordinanze" - hanno reso noto dalla Girgenti Acque - . 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Trova portafogli e lo porta in Questura, 70enne non sapeva d'averlo perso: rintracciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento