I bersaglieri agrigentini si ritrovano, primo passo per creare una sezione

Il gruppo potrà accogliere sia “bersaglieri ordinari”, cioè coloro che hanno prestato servizio nell’esercito tra i “fanti piumati”, e “simpatizzanti”. Nei prossimi giorni sarà organizzata una nuova riunione

La cripta della chiesa dell’Addolorata ha ospitato una riunione tra bersaglieri agrigentini. E’ il primo passo verso la nascita della prima sezione agrigentina. Al primo incontro ha presenziato Vincenzo Tedesco, agrigentino trapiantato a Catania dove riveste la carica di presidente della sezione etnea.

“Sono contento di aver trovato già 7 bersaglieri disponibili – ha detto Tedesco – siamo al 50 per cento, siamo partiti con il piede giusto. Speriamo di assistere al più presto alla nascita della sezione di Agrigento”.

Andrea De Castro, bersagliere agrigentino, è tra i promotori dell’iniziativa: “Da qualche mese Vincenzo mi ha spronato ad impegnarmi per istituire questa sezione – ha spiegato De Castro – ho trovato degli amici armati di buona volontà ed entusiasti con i quali certamente a breve daremo vita alla sezione che avrà come sede proprio la cripta dell’Addolorata. Speriamo di coinvolgere altri amici bersaglieri”.

La sezione potrà accogliere sia “bersaglieri ordinari”, cioè coloro che hanno prestato servizio nell’esercito tra i “fanti piumati”, e “simpatizzanti”. Nei prossimi giorni sarà organizzata una nuova riunione. Chi fosse interessato potrà contattare il gruppo facebook “Bersaglieri sezione Agrigento” oppure il numero 338 93995874.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • A Milano con la paura addosso, Daniele: "Coronavirus? Ho un consiglio per i miei concittadini"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento