"Spiagge sempre più ecosostenibili ed inclusive", si presenta il progetto di Confcommercio e Provincia

Gli stabilimenti balneari che adotteranno misure di sostenibilità ambientale e strumenti che garantiscano adeguati standard di accessibilità per disabili, senior, bambini, intolleranti alimentari e ogni altro ospite con esigenze particolari, potranno utilizzare uno speciale logo

Angelo Biondi

Si presenta lunedì 29 aprile alle 15,30 il progetto “Spiagge di Qualità”, promosso da Confcommercio e il SIB della Provincia di Agrigento. L’iniziativa, che ha lo scopo di rendere i lidi balneari del litorale agrigentino ecosostenibili ed inclusivi, sarà presentata presso la sede di Confcommercio, Via Imera 223/c – Agrigento. 

“E’ nostra intenzione - afferma Angelo Biondi, presidente SIB Agrigento Confcommercio - avviare un’azione di sensibilizzazione sul tema attraverso incontri mirati con gli operatori balneari”. 

Gli stabilimenti balneari che adotteranno misure di sostenibilità ambientale e strumenti che garantiscano adeguati standard di accessibilità per disabili, senior, bambini, intolleranti alimentari e ogni altro ospite con esigenze speciali, potranno fregiarsi del logo:  "Quality Beach - Lido PlasticFree, Ecosostenibile ed Accessibile a tutti”.

“Il mare e le spiagge sono un punto di forza dell’offerta turistica della provincia agrigentina. Preservare e difendere l’ambiente marino e la fascia costiera è un dovere di tutti e non può non vedere schierati in prima linea gli operatori del settore.  
Il marchio - aggiunge Biondi -  potrebbe essere attivo già dalla prossima estate ed assegnato a tutti i lidi che si impegneranno a sottoscrivere ed adottare un apposito disciplinare che si basa su un decalogo che spazia: dall’uso di materiali biodegradabili “Plasticfree” (bicchieri, piatti, contenitori, posate, cannucce, palettine gelato-caffè, ecc…), alla raccolta differenziata dei rifiuti (vetro, carta e cartoni degli imballi, lattine, umido, ecc..); dall’utilizzo di sistemi a risparmio energetico e/o da fonti rinnovabili, all’alimentazione a chilometro zero, biologico e senza glutine; al più ampio concetto d'inclusione (attrezzature per turisti con disabilità motoria, sensoriale e cognitiva)”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, derubato un corriere: portati via pacchi e soldi

  • Il Giro d'Italia torna nell'Agrigentino, la "corsa rosa" fa tappa in Sicilia

  • Mafia e droga, la maxi inchiesta "Kerkent": tre indagati chiedono di parlare col pm

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento