Pasqua si avvicina, le forze armate della provincia in cattedrale per una cerimonia religiosa

Al rito, in programma martedì, parteciperanno le principali autorità istituzionali civili, religiose e militari della provincia

Martedì, alle 11, ad Agrigento, nella Cattedrale di San Gerlando, si terrà una messa, promossa, su iniziativa dei cappellani militari, in vista della Pasqua. Al rito, parteciperanno le principali autorità istituzionali civili, religiose e militari della provincia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla celebrazione, officiata dall’arcivescovo di Agrigento, il cardinale Francesco Montenegro, e concelebrata dal cappellano militare capo della Guardia di Finanza, monsignor Mario Raneri, dal cappellano militare dell’Arma dei carabinieri, don Salvatore Falzone, e dal cappellano della polizia di Stato, don Antonio Lalicata, parteciperà una rappresentanza delle forze armate e delle forze di polizia del territorio, nonché gli studenti dell’Istituto tecnico commerciale “Michele Foderà” e dell’Istituto comprensivo “Anna Frank” di Agrigento. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento