La fibromialgia non è riconosciuta come malattia invalidante, migliaia di ricorsi alla Corte europea

Chiunque voglia partecipare all’iniziativa per approfondimenti sulle modalità di presentazione del ricorso, può rivolgersi al referente della provincia di Agrigento al numero: 3664589056

fibromialgia

Lo Studio Legale Fasano di Palermo, grazie al supporto di Aisf Onlus (Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica) presente su tutto il territorio nazionale ha confezionato per tutti i soggetti interessati e a titolo completamente gratuito un ricorso diretto alla Corte europea dei diritti dell'uomo per tutelare i diritti dei pazienti fibromialgici.

Il ricorso, proprio per dare un forte segnale in Europa, verrà spedito in contemporanea da tutti i pazienti da ogni parte della penisola, giorno 22 dicembre prossimo.

Sono state mobilitate tantissime associazioni presenti sul territorio in modo da coinvolgere più pazienti possibili e in modo che il grido di aiuto e di denuncia possa essere più forte.

La fibromialgia non è riconosciuta in Italia, mentre in altri Stati membri dell'Unione Europea sì. È causa altamente invalidante, appare quindi corretto che la Comunità Europea attenzioni questa cosa al fine di restituire dignità e diritti al malato.

Il sistema sanitario nazionale Italiano sta mettendo a rischio gli stessi diritti dei pazienti affetti da questa malattia invalidante. Come cittadini europei, quelli italiani affetti da fibromialgia non possono accettare che i loro diritti siano affermati in teoria e negati in pratica.

È già stata accettata una risoluzione in Commissione Affari Sociali e Sanità alla Camera, ma è ferma lì, i pazienti vogliono vedersi riconosciuti, vogliono aiuto e supporto dallo Stato Italiano. Vogliono dignità di malati e uscire dall'invisibilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiunque voglia partecipare all’iniziativa per approfondimenti sulle modalità di presentazione del ricorso, può rivolgersi al referente della provincia di Agrigento al numero: 3664589056

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Sono in arrivo forti temporali: diramata l'allerta meteo "gialla"

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Palma sotto choc per la morte di Marchese, il sindaco: "Siamo sgomenti per il brutale omicidio"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento