L’acqua torna potabile a Comitini, parametri adeguati: rientra l’allarme

Il 12 ottobre era stata emessa un’ordinanza sindacale che vietava l’utilizzo per uso domestico ed igiene personale. I nuovi campioni adesso hanno dato esito positivo

L’acqua torna potabile a Comitini. Dopo l’allarme lanciato lo scorso 12 ottobre, Girgenti Acque ha effettuato delle nuove analisi e la situazione è tornata alla normalità. 

La società che gestisce il servizio idrico nella provincia di Agrigento, ha comunicato che i campioni di acqua prelevati a Comitini ora sono risultati tutti potabili. È così possibile revocare l’ordinanza sindacale che stabiliva “di utilizzare l’acqua ai soli fini non potabili e quindi per l’uso non domestico ossia non consumo, non igiene personale, non preparazione del cibo”.

Parametri non a norma, acqua non potabile

I campioni sono stati prelevati in sei punti rete: arrivo serbatoio comunale; uscita serbatoio comunale; via Roma n.21; via Roma contatore n. 36897; via Nino Bixio n.41; via Apollo n.10.

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • Specchio, specchio delle mie brame

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Incidente tra auto e scooter, ferito grave il motociclista: trasferito in elisoccorso

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento