Le microcar: i migliori modelli e le caratteristiche

Le auto che si possono guidare senza patente

Le microcar sono le auto per chi ha la necessità di guidare un’auto senza patente. Il mercato automobilistico ha visto aumentare, nel corso dell’ultimo decennio, la presenza delle microcar sulle strade di tutti i giorni.
Con minicar s’intendono tutte quelle vetture dalle dimensioni compatte equiparate per legge ai quadricicli leggeri con massa inferiore ai 350 kilogrammi, cilindrata massima di  50 cm³ se equipaggiate con motori a benzina e velocità massima inferiore ai 45 km/h. Per poter guidare questa tipologia di microcar è necessario il conseguimento della patente AM.


Prezzi microcar

Se le dimensioni delle minicar sono ridotte, così come le prestazioni del motore, i prezzi microcar sono decisamente elevati ed in linea con quelli di una utilitaria.
La scelta di acquisto di una microcar nuova deve essere ben ponderata, dato che i prezzi variano da 10.000 euro sino a 16.000 euro. Se si volesse risparmiare notevolmente si può guardare con interesse il mercato dell’usato dove i prezzi microcar partono da 3.000 euro.


Microcar elettriche

Le microcar di maggiore successo presenti sul mercato sono offerte con motore diesel. Ma anche questo settore si sta adeguando alla rivoluzione tecnologica che investe il mondo automotive, ed oggi è possibile trovare in commercio microcar elettriche.
L’unico modello al momento presente in commercio è prodotto dalla Aixam. Due sono le varianti, la e-City e la e-Coupè, ed entrambe sono munite di batterie al litio e possono raggiungere una velocità massima di 45 Km/h.
Il look di entrambe le microcar è molto moderno, fatto di tagli netti e linee affilate, e l’autonomia del motore elettrico è di 130 Km. Interessanti i tempi di ricarica dato che in sole tre ore e mezza si ha il pieno di energia.

I migliori modelli


Microcar Aixam

aivam-2


Una delle case produttrici di microcar di maggior successo è l’Aixam. Fondata in Francia nel 1983, l’azienda transalpina si è ben presto imposta in Europa quale leader del settore e, nel 1997, ha realizzato l’Aixam Mega Italia, ovvero la filiale italiana.
Numerosi sono i modelli disponibili a listino. Si parte dalla Miniauto, declinata nelle tre varianti Access, GT e Cross, con prezzi da 8.480 euro. Per poi passare alla gamma Sensation con la City proposta in ben 5 versioni e prezzi da 10.990 euro. Sino a giungere alle più sportive Coupé nelle versioni Evo, Premium e GTI..

Microcar Ligier

ligier-2
Un altro costruttore leader nel settore delle microcar è la Ligier, ed anche in questo caso siamo in presenza di un’azienda francese.
Il DNA sportivo della Ligier è conosciuto in tutto il mondo, e la casa transalpina ha deciso negli anni 80 di entrare, con successo, nel mercato delle microcar. L’attuale offerta Ligier prevede due modelli declinati in varie versioni. Quella dallo stile più classico è la Dué dotata di motore diesel bicilindrico 4 tempi, 498 cm3, da 6 Kw di potenza, la M.GO Dynamic Plus dallo stile leggermente più sportivo, e la M.GO Premium Highland.
Sono cinque le versioni della Lieger JS50 tra le quali scegliere, la Club Young, Clud DCI, Elegance DCI Ice, Sport e Sport DCI ICE.
Anche in questo caso è presente un motore diesel bicilindrico 4 tempi, 498 cm3, da 6 Kw di potenza, mentre i prezzi di partenza per la versione base sono di 10.990 euro, grazie alla promozione attualmente in vigore.


Casalini M20

casalini-2
La Casalini M20 è una microcar interamente made in Italy caratterizzata da una linea molto aggressiva nonostante le dimensioni ridotte. Se il retro richiama decisamente il look della Citroen C1, il frontale invece è piuttosto originale ed arricchito da fari a led. Anche per la Casalini M20 il motore da 480 cm³ è alimentato a gasolio. I prezzi partono da 7.700 euro.

Citroën Ami One

citroen ami one-2
Lunga solo 250 cm, la Ami One Concept è un’utilitaria elettrica che recupera lo spirito di semplicità di alcune Citroën del passato.
Con Ami One Concept il marchio francese vuole proporre un’alternativa concreta al trasporto pubblico e altri mezzi di trasporto urbano.
Il veicolo ha dimensioni molto compatte: lungo 2,5 metri, largo 1,50 m e alto 1,5 metri. Ridotto anche il peso: solo 425 kg. Risaltano sotto i passaruota delle grandi ruote da 18 pollici, forse un po’ sproporzionate per la grandezza del veicolo ma utili per la tenuta di strada.
Il frontale mantiene i suoi due livelli di luci tipici di Citroën che si riuniscono con un filo luminoso sottile a forma di V. Il profilo viene ripreso anche nei fari posteriori. Il suo abitacolo accoglie due persone e mostra uno stile molto essenziale. I sedili hanno due cuscini blu scuro con uno schienale traforati composti da una lavorazione high tech, realizzata dallo studio Plott.
La microcar francese raggiunge i 45 km/h e ha 100 km di autonomia. Ami One Concept viaggia fino a 45km/h senza emettere la minima emissione di CO2.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento