Lucidare l'automobile, come fare e quanto costa

Il processo attraverso cui ripristinare la lucentezza e la brillantezza delle nostre auto

La lucidatura della carrozzeria dell’auto è quel processo attraverso il quale si ripristina la lucentezza e la brillantezza delle superfici non trasparenti dell’auto. Ciò avviene attraverso la rimozione dello strato più superficiale della tinta, danneggiato dagli agenti atmosferici. La lucidatura può essere affidata a figure e officine professionali specializzate oppure effettuata in proprio, a seconda delle esigenze e disponibilità.

Naturalmente, si tende a optare per una lucidatura professionale se si tratta di un’auto nuova o di particolare pregio, mentre per esemplari di seconda mano o di valore inferiore, la soluzione fai da te si lascia spesso preferire. Per quanto riguarda i tempi, non ci sono riferimenti particolari. A seconda dell’uso che si fa dell’auto e dell’esposizione della stessa alle intemperie, ai raggi solari e ad altri agenti nocivi per la verniciatura, la necessità di una lucidatura completa della carrozzeria può presentarsi in maniera più o meno frequente.

La lucidatura auto fai da te

Una buona lucidatura passa attraverso una serie di passaggi preliminari. Anche se può sembrare superfluo, è indispensabile anzitutto pulire accuratamente la carrozzeria, così da liberarla da polvere, sporco e residui di varia natura. La pulizia delle superfici serve anche ad un altro scopo, portare alla luce eventuali danni o imperfezioni.

Ammaccature più o meno profonde vanno affidate ad un’officina di carrozzeria mentre i graffi e le abrasioni più superficiali possono essere trattati anche in prima persona. Basta munirsi di un panno in microfribra e di una pasta abrasiva per carrozzeria di buona qualità. La zona va trattata applicando il prodotto con movimenti circolari ed esercitando una pressione non troppo forte, per evitare che la vernice ancora intatta venga parzialmente danneggiata o rimossa.

I passaggi da seguire sono pulire la carrozzeria e non posizionare l’auto al sole altrimenti i raggi solari faranno asciugare l’acqua lasciando residui e aloni; evitare di impiegare prodotti non adeguati, come ad esempio il detersivo per i piatti o panni che potrebbero graffiare la vernice.

La fase successiva è applicare il polish; questa fase costituisce il nucleo centrale della lucidatura; per questo è necessario scegliere il prodotto migliore sul mercato, per evitare danni o altre effetti collaterali indesiderati. Il prodotto va applicato a mano o meccanicamente utilizzando una lucidatrice a disco o un attrezzo simile, trattando zone di carrozzeria non troppo estese, così da assicurarsi di non lasciare alcuna parte non trattata; infine, passare la cera che prevede l’applicazione di uno strato di cera protettiva, che serve a proteggere la lucidatura, rendendo il trattamento più duraturo.

La lucidatura auto in carrozzeria

Per una lucidatura auto professionale esistono diverse tecniche e trattamenti. Il "permagrad" è un trattamento al teflon in cui si utilizzano polimeri protettivi: è quello più diffuso ed economico tra le opzioni disponibili presso un’officina specializzata, dopo una lucidatura standard. La teflonatura, infatti, può aumentare il costo dell’intero processo di oltre cento euro. Affidarsi a dei professionisti per una lucidatura ha indubbiamente dei vantaggi, in primis la certezza della qualità del lavoro svolto e del risultato finale. Di contro, bisogna mettere in conto un maggiore esborso economico e i tempi di attesa più lunghi: l’auto infatti va consegnata in officina e lasciata per tutto il tempo necessario al completamento del trattamento.

Costo lucidatura auto

Se si effettua la lucidatura fai da te, i costi da sostenere sono particolarmente esigui. La spesa principale è rappresentata da un flacone di polish e dal panno in microfibra per applicarlo. In totale, scegliendo prodotti di marca, si può arrivare a spendere circa 30 euro. A questa modica cifra va aggiunta, eventualmente, quella per l’acquisto della cera: la si trova in commercio sotto forma di spray o crema, a prezzi che vanno mediamente dai 5 ai 15 euro.

Una lucidatura professionale, invece, costa molto di più. I prezzi variano, anche sensibilmente, a seconda del trattamento: si va da un minimo di 100/200 euro ad un massimo di 1000 euro per le lucidature più complesse e sofisticate. Le tariffe cambiano in base alle politiche delle singole officine e includono il costo dei prodotti utilizzati e quello della manodopera impiegata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento