Depilazione laser: tutto quello che c'è da sapere

Una guida per conoscere meglio questo trattamento: chi può sottoporsi, quando e con che risultati

La depilazione laser è una procedura sicura che può essere effettuata su tutte le regioni del corpo, per eliminare i peli superflui in modo definitivo. Si esegue nei saloni estetici certificati o negli studi medici. In base alla zona da trattare sono necessarie diverse sedute con cadenza mensile o bimestrale che variano da persona a persona.

Non provoca dolore, anche se in alcune aree del corpo particolarmente sensibili (viso, ascelle e inguine), si può applicare una crema anestetica. Oltre a chi è stanca della ceretta frequente, la depilazione laser è consigliato a chi soffre di patologie legate al bulbo pilifero, e che possono esacerbarsi proprio depilandosi di continuo: follicoliti irritative, pseudofollicoliti e cisti pilonidali.

La zona interessata deve essere preventivamente rasata e priva di creme, profumi, deodoranti o qualunque prodotto che possa interagire con il fascio laser. L’applicazione del laser si effettua dopo aver steso un gel trasparente.

Caratteristiche e vantaggi

La depilazione laser è quasi indolore, al massimo può provocare una sensazione di fastidio, simile a un puntura di ago, o forte calore.
Bisogna evitare di fare la ceretta, di togliere i peli con la pinzetta o di decolorarli un mese prima della depilazione laser. Bisognerà inoltre rasare i peli due giorni prima della seduta: si eviterà di sprecare l’energia assorbita dal pelo. Non ci si sbarazza dei peli in una volta sola: si consiglia di effettuare da 5 a 10 trattamenti, una variabilità che dipende dall’età, dal tipo di pelle e dalle caratteristiche dei peli.

La durata della seduta varia da 15 minuti a 4 ore, a seconda della zona da trattare. In generale gli effetti collaterali sono rari e momentanei, gli eventuali arrossamenti durano pochi giorni, anche perché le tecniche ormai perfezionate e all’avanguardia hanno permesso di mettere a punto dei trattamenti altamente qualificati.

Decisamente molto meno doloroso della cera a caldo e della ceretta araba, più efficace di creme depilatorie ed epilatori elettrici, la depilazione laser presenta una serie di vantaggi: oltre ad essere indolore infatti, favorisce una riduzione della quantità e del diametro dei peli, nonché una ricrescita lenta, se non addirittura inesistente grazie all’eliminazione totale.
Via via che si eseguono i trattamenti infatti, i peli ricrescono meno velocemente (da 4 settimane all’inizio a diversi mesi in seguito) e sempre più sottili.

Le controindicazioni


La depilazione laser non funziona sulla peluria, ma solo sui peli spessi e pigmentati. Più il pelo è spesso e scuro, più il laser risulterà efficace! Per questo si consiglia di farlo in zone quali inguine, ascelle e gambe, dove di solito la peluria è più spessa.
La depilazione laser non funziona sui peli biondi, bianchi, rossi o decolorati, cioè sui peli che non contengono melanina; è inoltre sconsigliato esporsi al sole dopo i trattamenti, per questa ragione sarebbe bene sottoporvisi nel periodo invernale evitando problemi e possibili controindicazioni. Sempre per lo stesso motivo, sarebbe sempre bene fare una breve prova su una piccola superficie, poco esposta, per appurare gli effetti del laser sul vostro tipo di pelle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: due feriti in ospedale

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Testate all'ex fidanzata per farla abortire", ventunenne rinviato a giudizio

  • "Il direttore mi convocava e mi chiedeva se mio marito era sessualmente all'altezza", racconto choc in aula

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento