Spring’s Coming e l’etimologia della parola equinozio

Alle 4.49 di venerdì 20 marzo l'equinozio di primavera che decreterà ufficialmente l'ingresso della bella stagione. Ma cosa è un equinozio?

Ci siamo, manca ormai pochissimo e mai come quest’anno attendiamo l'equinozio di primavera e l’arrivo della bella stagione. Anche Google ce lo ha anticipato con il suo Doodle di oggi.

Quest’anno infatti sarà molto presto, alle 4.49 di venerdì 20 marzo.

Ma di preciso cos’è un equinozio?

L’equinozio è il momento preciso in cui il sole si trova allo zenit dell’equatore della Terra, cioè esattamente sopra la testa di un ipotetico osservatore che si trovi in un qualsiasi punto sulla linea dell’equatore: durante i giorni in cui cade l’equinozio, che sia d’autunno o di primavera, il giorno, inteso cioè per l’insieme delle ore di luce, ha la stessa durata della notte. La parola stessa è esplicativa, deriva infatti dal latino “aequinoctium”, composto da “aequus”, cioè “uguale” e “nox”, “notte”.

Dopo l’equinozio di primavera il giorno continua ad allungarsi ogni giorno nell’emisfero boreale fino al solstizio d’estate: a quel punto le ore di luce cominciano a diminuire, tornando pari a quelle di buio nell’equinozio d’autunno, e ricominciando ad aumentare solo con il solstizio d’inverno.

Anche nell’emisfero australe, cioè a sud dell’equatore, dì e notte dureranno per lo stesso numero di ore, ma in modo inverso: lì infatti inizia l’autunno e non la primavera. È l’equinozio d’autunno.

Dunque, arriva la primavera e con essa speriamo una ventata di aria nuova e positiva che ci aiuti a superare il momento difficile che sta vivendo il nostro Paese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell’attesa noi continuiamo a fare i bravi e a rispettare le regole #iorestoacasa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento