Glamping: fare turismo di lusso strizzando l'occhio all'ambiente

La tipologia alloggio che offre la libertà del campeggio ma la comodità e il benessere della casa. Se non sapete decidervi tra immergervi nella natura e dormire in un letto comodo, potrebbe essere la soluzione che fa per voi

Almeno una volta nella vita siamo stati tutti in campeggio, chi in bongalow o tende, chi più chi meno attrezzato, ma è un’esperienza che abbiamo fatto tutti. E una volta era anche il modo economico per viaggiare e vedere più posti, oltre che per approcciarsi con la natura e godere pienamente dei paesaggi e dei luoghi da visitare.

Oggi a questo ormai consolidata modalità di fare turismo se ne è affiancata un’altra, una versione chic;  si chiama “glamping”, un termine anglosassone nato dalla fusione delle parole glamorous e camping per indicare i campeggi di lusso dotati di ogni comodità che non dimentichino però attenzione e rispetto per l’ambiente. Dunque con in campeggio con stile ma anche eco-friendly.

Nato in territori caldi, come Africa e Australia, il glamping si è poi diffuso velocemente anche in Europa, in luoghi meno ospitali per via del clima rigido come la Svizzera e la Norvegia. La tendenza degli amanti del campeggio a cercare più comodità e benessere arriva quindi dal NordEuropa ma anche dall’America e ha, per fortuna, anche un risvolto verde: gli arredi degli eco-resort evitano l’utilizzo di plastica, preferendo materiali di riciclo e biodegradabili.

Nel glamping non si perde nulla del contatto con la natura, ma c’è qualche comfort in più e grazie a pochi dettagli chic si continua a campeggiare ma si sta come in hotel, spendendo meno. Anche in Italia questa formula dei campeggi di lusso si sta diffondendo e i siti per cercare e prenotare un glamping in rete sono sempre più numerosi e propongono in tutto il mondo sistemazioni tra le più varie: case sugli alberi, pulmini convertiti in roulotte a cinque stelle, tepee indiani romantici.

Con circa € 30/40 euro a notte si trovano sistemazioni in lodge e tende esclusive e ben attrezzate in tutta Italia. Esistono poi situazioni estremamente fashion come accampamenti berberi di lusso nel deserto o ancora eleganti lodge sugli alberi nel bel mezzo della foresta pluviale; di certo sui i costi lievitano parecchio ma l’esperienza è unica.

Il glamping resta comunque un modo di fare vacanza per tutti, sceglierlo non significa per forza dover affrontare costi esorbitanti, ne esistono sistemazioni per tutti i budget in ogni parte del mondo per vivere la natura e i luoghi in un modo completamente differente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento