Documenti utili per andare in pensione ad Agrigento

Tutte le informazioni sull'istututo della pensione: come fare domanda, quali documenti occorrono e i vari tipi di pensione

La pensione è uno di quei traguardi ambiti da tutti. Rappresenta nell’immaginario collettivo il raggiungimento e la chiusura della carriera personale di ogni lavoratore, e perché no, il meritato riposo. Negli anni l’istituto della pensione ha subito mille modifiche e variazioni sul tema.

Si tratta di un servizio pubblico assistenziale che lo Stato fornisce attraverso enti pubblici o istituti come l'Inps o le casse previdenziali ai quali per legge è obbligatoria l'iscrizione e la contribuzione

E'una delle prestazioni previdenziali garantite ai lavoratori dalla Costituzione. Un servizio pubblico assistenziale che lo Stato fornisce attraverso enti pubblici o istituti come l'Inps o le casse professionali - le cosiddette casse di previdenza di primo pilastro - ai quali per legge è obbligatoria l'iscrizione e la contribuzione. Si tratta della pensione di anzianità che, per ricevere, è necessario fare apposita domanda allegando la documentazione necessaria. 

La pensione è corrisposta infatti dagli enti pubblici al raggiungimento del requisito di anzianità contributiva (numero minimo di anni di contribuzione) e sotto i requisiti di legge vigenti al momento in cui maturano i diritti. Tuttavia, il sistema pensionistico italiano è molto articolato, ecco perché è importante capire bene la propria posizione in virtù dei requisiti maturati e delle variazioni apportate al sistema pensionistico. Ecco di seguito alcune informazioni utili.

Ma di pensioni ne esistono diverse e non tutte di tipo pubblico; esistono anche quelle integrative e i fondi pensionistici privati, così come sono ambiai gli canoni per il raggiungimento dell’età minima per la pensione e con essa sono stati integrati strumenti che contribuiscano a tale raggiungimento, come il riscatto degli anni di laurea.

Vediamo allora come fare domanda e quali documenti occorono

Domanda di pensione di anzianità 

Per fare domanda di pensione è necessaria una documentazione indispensabile:

  • copia documento identità del richiedente
  • autocertificazione stato civile e stato di famiglia
  • dati anagrafici e codice fiscale del coniuge
  • notizie sulla situazione assicurativa non presenti nell’ estratto contributivo
  • dichiarazione di cessazione di qualsiasi tipo di attività di lavoro alle dipendenze di terzi

Documentazione da allegare per casi "speciali"

Nel caso di situazioni o esigenze particolari bisognerà allegare i seguenti documenti:

  • dichiarazione concernente il diritto alle detrazioni dal reddito
  • modello Red (in caso di richiesta di prestazioni accessorie: trattamento minimo, maggiorazione sociale, trattamento di famiglia)
  • mod. Comb1 e la documentazione prevista (in caso di richiesta di attribuzione dei benefici combattentistici previsti dalla legge 140/85, art.6, e dalla legge 544/1988, art.6
  • dichiarazione concernente le agevolazioni di legge richieste con allegata documentazione relativa
  • dichiarazione relativa ai redditi da attività lavorativa autonoma, professionale e d'impresa, o da attività di collaborazione coordinata ( ex mod. 503/aut)
  • notizie sulla situazione pensionistica non presenti nel casellario dei pensionati

Domanda di pensione di reversibilità 

La cosiddetta pensione di reversibilità o pensione ai superstiti è un trattamento pensionistico riconosciuto in caso di decesso del pensionato in favore dei familiari superstiti. Tale sussidio è pari ad una quota percentuale della pensione del dante causa, la documentazione indispensabile alla liquidazione è la seguente:

  • copia documento identità del richiedente e degli eventuali contitolari;
  • autocertificazione stato civile e stato di famiglia;
  • dati anagrafici e codice fiscale del defunto; 
  • notizie sulla situazione assicurativa del defunto non presenti nell’ estratto contributivo;
  • dichiarazione reddituale del richiedente ai fini della incumulabilità della pensione ai superstiti con i redditi ex articolo 1, comma 41, della legge n. 335/1995. 
  • in caso di richiedente coniuge divorziato, copia della sentenza di divorzio o pronuncia giudiziale successiva di riconoscimento dell'assegno divorzile e, limitatamente ai casi in cui il defunto abbia contratto un successivo matrimonio, la pronuncia giudiziale che definisce la ripartizione della quota di reversibilità fra coniuge e coniuge divorziato.

Domanda di supplemento di pensione 

Il supplemento di pensione è un incremento della pensione liquidato, a domanda, sulla base di contribuzione relativa a periodi successivi alla data di decorrenza della pensione medesima. I contributi successivi alla decorrenza del primo supplemento danno luogo alla liquidazione di ulteriori supplementi. Ecco la documentazione indispensabile alla liquidazione:

  • dati anagrafici e codice fiscale del coniuge
  • indicazione esplicita del motivo della richiesta di ricostituzione
  • documentazione specifica da allegare in relazione alla tipologia dei contributi di cui si chiede il computo, ai fini della liquidazione del supplemento

Domanda di ricostituzione della pensione per motivi contributivi

Infine, la ricostituzione della pensione consente la rideterminazione dell'importo di pensione, entro termini stabiliti da specifiche disposizioni di legge, per effetto di riconoscimento di contribuzione (figurativa, obbligatoria, da riscatto) versata o maturata in data anteriore a quella di decorrenza della pensione medesima. Ecco la documentazione indispensabile alla liquidazione della ricostituzione richiesta: 

  • dati anagrafici e codice fiscale del coniuge
  • indicazione esplicita del motivo della richiesta di ricostituzione
  • documentazione specifica da allegare in relazione alla tipologia dei contributi di cui si chiede il computo, non compresi nella prima liquidazione.

Sede INPS di Agrigento

Via Picone 20/30, 92100 Agrigento

Telefono centralino: 0922/488260

 mail: URP.Agrigento@inps.it / Direzione.agrigento@inps.it / direzione.provinciale.agrigento@postacert.inps.gov.it7

Gli sportelli ricevono al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In relazione all’emergenza sanitaria COVID-19, tutti i servizi informativi sono integralmente assicurati attraverso il servizio di sportello telefonico provinciale, chiamando il numero 0922/488260, attivo dalle 8.30 alle 16.30, dal lunedì al venerdì.
Tutti gli utenti che hanno già prenotato o prenoteranno un accesso presso gli sportelli delle sedi INPS non dovranno recarvisi fisicamente, ma nel giorno ed all’orario prescelto saranno ricontattati dagli operatori della struttura, ai recapiti che sono stati forniti all’atto della prenotazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Bonus vacanze, servirà una "identità digitale" ... e in tanti devono ancora richiederla

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento