Abitazione rischia di crollare, il Comune ordina la messa in sicurezza

La casa si trova nel rione "Furca Vò" per il quale giace, da tempo, nei cassetti del Municipio un progetto che potrebbe dargli una nuova veste

Lo stato del quartiere "Furca Vò" di Aragona

Dovrà essere messa in sicurezza la casa di via Rosa Donato ad Aragona, ridotta in condizioni pericolanti dopo anni di abbandono e disinteresse da parte dei proprietari ormai emigrati da anni nel paese di La Louviere, in Belgio, cittadina dove risiedono diversi cittadini aragonesi. Il Comune ha dato 15 giorni di tempo ai proprietari per mettere in sicurezza l'abitazione, altrimenti procederà alla messa in sicurezza in modo autonomo a spese dei proprietari. L'immobile fa parte del quartiere conosciuto come "Furca Vo'" un complesso di case che oggi desta in una situazione davvero allarmante: alcune sono infatti già crollate e altre sono in condizioni pericolanti per la paura di coloro che abitano nella via dove ogni anno viene festeggiata la fiera di Sant'Antonio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto nei cassetti comunali giace da tempo un progetto che avrebbe potuto portare splendore alla via, cercando di sfruttare il “Piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate". Il progetto che richiedeva un piano di 800 mila euro, era mirato a migliorare la qualità del decoro urbano e attivare servizi sociali ed educativi nel quartiere sfruttando la tradizione stroica della via. Per questo progetto però non è ancora arrivato alcun finanziamento, mentre la situazione peggiora di giorno in giorno e la natura sembra avere il sopravvento sulla mano dell'uomo, riprendendosi i suoi spazi. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento