Musei e Valle dei Templi gratis, teatri e musica: gli eventi del week end

Per la prima domenica del mese, come consueto, ingresso gratuito per tutte le bellezze della provincia e non solo

Nuovo fine settimana in città. Musica, iniziative e tanto altro per un week end tutto da vivere. Dal teatro Pirandello fino a Sambuca di Sicilia, tutto quello che c'è da sapere sul fine settimana. 

I siti culturali dell’Agrigentino, aprono le porte ai visitatori. Per la prima domenica del mese, come consueto, ingresso gratuito per tutte le bellezze della provincia e non solo. 

Dalla Valle dei Templi, aperta dalle 8 e 30, fino a Sambuca di Sicilia. Non solo porte aperte anche alla casa Natale di Luigi Pirandello e tanti altri posti da scoprire.

Ospitare una compagnia che porta in scena Pirandello, per il teatro a  lui dedicato, è un momento di solenne attesa, di curiosità, di  ritrovato e rinnovato orgoglio.

Ecco Liolà, l'ottavo spettacolo di un cartellone di dieci  rappresentazioni messo a punto dalla fondazione Teatro Pirandello con  grande cura, tutti allestimenti diversi nella forma, nel contenuto,  che hanno registrato un sincero affetto, entusiasmo, partecipazione,  da parte del pubblico. 

Il centro culturale "Lo Bue" presenta una tavola rotonda sulla storia del culto di Santa Rosalia in Sicilia. Saranno discusse le nuove acquisizioni della ricerca storica, attraverso i documenti trovati e studiati da Angelo Cutaia e Paolo Busub. Nel corso dell'evento, inoltre, sarà mostrata una reliquia della Santa. L'evento è stato promosso dallo scrittore Piero Carbone, che modererà il dibattito. 

Dopo l'anteprima al Sanlorenzo Mercato di Palermo al via Mandorlara “La Festa del Mandorlo a Tavola”, dal 20 febbraio all’8 marzo. L'evento, dedicato ai buon gustati, è giunto alla 13esima edizione, la manifestazione collaterale più importante della “Festa del Mandorlo in Fiore” legata al food che da sempre valorizza la mandorla e promuove la ristorazione locale.

Un tuffo negli anni 60-70 per riscoprire gli usi e le tradizione siciliane del dopoguerra.  La rassegna è organizzata dalle associazione Culturali Nino Martoglio e Luchino Visconti con il patrocinio del comune di grotte e della Fidapa sezione di Racalmuto.

Sabato 29 febbraio, alle ore 17.00, nella sala Bodart del Palazzo dell’ex Collegio dei Filippini, in via Atenea, ad Agrigento, verrà inaugurata la mostra delle opere dell’artista Carmen Frisina, pittrice contemporanea. Le opere esposte verranno presentate dalla prof.ssa Marina Arnone, madrina della manifestazione e dai relatori artistici prof.ssa Patrizia Camera e dott. Renato Terranova, che cureranno anche la presentazione critica dell’evento. Al Vernissage sarà presente il sindaco di Agrigento dott. Calogero Firetto.

Al teatro della Posta Vecchia in scena “Barbablù” con Mario Incudine con la regia di Monia Ovadia. L’evento si terrà il 29 febbraio alle 21. Il secondo spettacolo, invece, si terrà l’uno marzo alle 18:00. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • Tornano a casa e la trovano occupata: scoppia il caos a Villaseta

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento