Musica, recitazione e spettacoli: ecco la nuova stagione del teatro "L'Idea"

  • Dove
    Teatro L'Idea
    Indirizzo non disponibile
    Sambuca di Sicilia
  • Quando
    Dal 27/10/2018 al 11/05/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Al via la nuova stagione 2018/2019 di prosa, musica e danza del Teatro Comunale “L’Idea” di Sambuca di Sicilia.

“Molte le novità artistiche ed organizzative predisposte con l’obiettivo di fidelizzare nuovo pubblico per il teatro del Belice che conferma la propria vocazione di polo teatrale territoriale”, spiega il presidente del Teatro Costanza Amodeo. “Come ad esempio il varo di un secondo cartellone di soli 6 spettacoli a prezzo ridotto, l’inserimento di spettacoli in serale con replica pomeridiana e l’apertura alle compagnie amatoriali di qualità con una radicata tradizione drammaturgica”.

Si parte il 27 ottobre con uno spettacolo internazionale in prima nazionale: “Tango-Fado”, una co-produzione dell’Associazione culturale Calicanto di Parma e il Teatro L’Idea. Sul palco, in una fusion musicale unica di Tango, Fado e Latin America, 6 musicisti della Tango Orquesta e la voce di Elisa Ridolfi, tra le maggiori interpreti di Fado in Italia e in Portogallo. Ridolfi ha cantato, fra gli altri, con Eugenio Finardi, Francesco di Giacomo, Lucio Dalla, Beppe Servillo.

Folta la presenza di drammaturgia contemporanea, messa in scena da artisti siciliani e non solo. “L’Alba del Terzo millennio” a novembre è un lavoro su testo del commediografo e regista romano Pietro De Silva, interpretata e rivisitata dai siciliani Emanuele Puglia e Cosimo Coltraro, con la regia di Federico Magnano San Lio.

Per la danza si esibirà la compagnia SciarabBallo e transumanze popolari con 11 artisti in scena nello spettacolo “Centrosud”: danze e canti d’Italia accompagnati da coreografie che conducono lo spettatore in un viaggio nelle sonorità e nei movimenti che hanno reso celebre l’Italia nel mondo.

Lo spettacolo di danza apre “Natale al Teatro L’Idea”, con un cartellone ricco di artisti e di titoli, sia di prosa che di musica, che accompagneranno lo spettatore dall’1 dicembre al 6 gennaio 2019.

Il 7 dicembre tocca alla palermitana Miriam Palma che metterà in scena “Suite siciliana”, spettacolo scelto dal Teatro L’Idea in collaborazione con Agricantus di Palermo. La Suite ripropone la musicalità del repertorio siciliano e coniuga ricerca e tradizione, musica e riflessioni. In scena con la Palma diversi musicisti tra cui il mandolinista Emanuele Buzi.

Il 15 dicembre in scena un grande classico: “Natale in casa Cupiello”, di Eduardo De Filippo, nell’interpretazione della storica compagnia amatoriale Amici di Chiaramonte Gulfi, fondata nel 1969 e da allora ininterrottamente sulla scena in diversi continenti.

Si chiude, prima della pausa natalizia, con “Genitori in affitto” dei Pezzi di Nerd, giovani artisti formati al Teatro Golden di Roma. La commedia, allestita in collaborazione con Agricantus di Palermo, ironica e allegra, tocca temi sociali, matrimonio, separazioni e riunioni, con leggerezza.

Gran galà di Capodanno varato quest’anno con una nuova formula voluta dall’amministrazione comunale: in scena, a sorpresa, tanti artisti del Belice, a sottolineare la vocazione del teatro e l’indirizzo delle “porte aperte” per i tanti giovani che oggi operano in Sicilia, terra ricca di talenti drammaturgici e musicali.

Si riprende il 5 e 6 gennaio con “L’Incantesimo delle bolle di sapone” di Massimo Genta, in arte Mago Papillon; regia Livio Taddeo. Per la prima volta in Sicilia questo artista torinese che ha fatto delle bolle di sapone la materia dei suoi spettacoli fiabeschi.

Il 18 gennaio in scena “Edith Piaf, l’usignolo non canta più”, di Melania Giglio, con Melania Giglio e Martino Duane. Dedicato alla storica esibizione della Piaf al Teatro Olympia di Parigi alla fine del 1960. Tra le migliori attrici della sua generazione, interprete shakespeariana  e della tragedia greca a Siracusa, Giglio ha una voce potente ed ha partecipato a diversi musical di successo in Italia e all’estero, anche ad Hollywood. Martino Duane è stato diretto in teatro, tra gli altri, da Scaparro, De Lullo, Ronconi ed ha un ricco curriculum cinematografico (diretto da Cavani, Lizzani, Labate) e di fiction Tv.

In febbraio nuovo appuntamento con il talento di Sergio Vespertino interprete di “Papà a la coque”, con le musiche di Pierpaolo Petta (fisarmonica), con un monologo che scopre il lato comico e anche un po’ grottesco della vita in famiglia e del ruolo dei padri. Il 23 febbraio invece, in scena per i soli abbonati del cartellone B (possibile lo sbigliettamento fuori abbonamento) “Ferdinandea”, della compagnia amatoriale L’Isola di Sciacca.

Vespertino apre le proposte di monologo del Teatro L’Idea, affidate ad attori ed attrici di diversa provenienza e generazione.  Due le proposte in cartellone per marzo: “Mi abbatto e sono felice” di e con Daniele Ronco (under 35) che pedala una bicicletta progettata dal Politecnico di Torino per lo spettacolo; regia Marco Cavicchioli.  Il primo monologo ad impatto ambientale 0 che riflette sulla felicità, non utilizza energia elettrica tradizionale, me le luci si accendono grazie all’energia prodotta dalla pedalata di Ronco. Lo spettacolo è un progetto speciale di valore culturale e sarà offerto in omaggio dal Teatro fino ad esaurimento posti.

Per la giornata della donna, l’8 marzo, una vivace Beatrice Fazi, attrice di rango al suo debutto nel monologo, ci conduce in un viaggio dal 1847 al 2018 interpretando 5 generazioni di donne di una famiglia del Sud Italia. Al termine dello spettacolo, dal titolo “Cinque donne del Sud”, l’attrice presenterà in Teatro il suo libro “Un cuore nuovo”, dedicato al tema della conversione, in un breve incontro con il pubblico.

La seconda co-produzione del Teatro verrà allestita il 28 marzo. Si tratta de “Il barone Lamberto”, omaggio a Gianni Rodari per il centenario dalla nascita. Co-prodotto con l’Associazione del flauto di Roma, il recital è affidato a Galatea Ranzi, con la regia di Stefano Cioffi e adattamento testi di Ennio Speranza; musiche del Maestro Luigi Marinaro. Dirige l’orchestra Ensemble music, composta da giovanissimi musicisti siciliani, Salvatore Rinaldo.

In aprile tocca al siciliano Tindaro Granata interprete di “Antropolaroid”: uno spettacolo sospeso tra l’Italia che fu (antropologia…) e lo scatto fotografico racconta magistralmente, rielaborando il teatro dei Cunti, due secoli di memorie familiari ed ancestrali. Premio giuria popolare della “Borsa teatrale Anna Pancirolli”, premio “ANCT” associazione nazionale dei critici, premio Fersen per attore creativo.

La chiusura della stagione è affidata l’11 maggio a Rosario Palazzolo, drammaturgo e regista di “La Veglia” con Filippo Luna nel ruolo femminile della minuta, tenera e arcigna Carmela.  Produzione del Teatro Biondo di Palermo.

“Il cartellone di quest’anno – spiega il direttore artistico Salvatore Ferlita – incrocia generi e latitudini diverse, con due omaggi particolari: a Gianni Rodari, a cento anni dalla nascita e ad Edith Piaf, tra le voci più struggenti della modernità. L’intento è ricreare una dimensione comunitaria nella quale si radica l’origine e il motivo dell’esperienza teatrale”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Musica, recitazione e spettacoli: ecco la nuova stagione del teatro "L'Idea"

    • dal 27 ottobre 2018 al 11 maggio 2019
    • Teatro L'Idea
  • "Ricette d'amore", al Posta Vecchia lo Studio teatro giovane

    • dal 30 novembre al 2 dicembre 2018
    • Teatro della Posta Vecchia

I più visti

  • Coro Santa Cecilia, cercansi nuovi coristi: ecco quando si terranno le selezioni

    • Gratis
    • dal 1 ottobre al 29 dicembre 2018
    • COMPLESSO MONUMENTALE S.SPIRITO
  • Seminario sullo stalking e sulla condotta persecutoria, l'evento a Porto Empedocle

    • Gratis
    • 25 novembre 2018
    • Hotel dei Pini
  • Musica, recitazione e spettacoli: ecco la nuova stagione del teatro "L'Idea"

    • dal 27 ottobre 2018 al 11 maggio 2019
    • Teatro L'Idea
  • Oltre Vigata presenta: "Percorsi di inchiostro, sulle orme del commissario Montalbano"

    • Gratis
    • 25 novembre 2018
    • Via Roma
Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento