All'Openspace theater di Agrigento "Desiderare la voce", itinerario esplorativo mente-corpo-voce

Categoria: workshop teorico e pratico.

Destinatari: il workshop è aperto a tutti. Non è necessario avere conoscenze specifiche in ambito artistico, musicale e/o vocale.

Durata: 1° modulo da febbraio a giugno 2015 (40 ore) - 2° modulo da ottobre a novembre 2015 (16 ore).

Frequenza: 4 incontri mensili della durata di 2 ore ciascuno.

Docente Salvatore Di Salvo (www.teatro.it/profili/salvatore_di_salvo_11835)

Info e prenotazioni: 3270044269 - disalvosalvatore@libero.it

Presentazione Workshop e iscrizioni: domenica 01 febbraio 2015 - ore 16:30 - OpenSpace Theater - Via Empedocle 159 - Agrigento

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • OPENSPACE THEATER AGRIGENTO – "DESIDERARE LA VOCE" Itinerario esplorativo mente-corpo-voce, nel contesto più generale della comunicazione interpersonale e/o in quanto specifico strumento per chi fa uso della voce a livello artistico, amatoriale o professionale (attori, cantanti, insegnanti, giornalisti, ecc.). Argomenti trattati (teoria ed esercizi) del workshop: "(...) sembra difficile pensare a priori che l'atto vocale possa essere legato in qualche modo alla nozione di energia, e ancor meno che possa essere considerato un fattore energetico (...) qual è l'esatta natura di questa energia?(...) si potrebbe definire come un fluido che scorre attraverso il corpo (...) infatti, le sensazioni propriocettive sono ripartite non solamente nelle aree particolarmente destinate all'atto cantato, come la laringe, la faringe, l'apparato respiratorio, ecc. Ma anche in tutto il corpo che viene stimolato acusticamente (...) senza colonna d'aria non vi è nessuna possibilità di ottenere un suono; tuttavia una cosa è parlare di colonna d'aria (...) e un'altra è parlare di colonna di suono che comporta uno stato di distensione, un eloquio tranquillo e misurato, una vigilanza permanente per evitare le tensioni e ridurre le pressioni. (...)" Alfred Tomatis - L'Orecchio e la voce - Edizione Baldini & Castoldi - 2005 (www.tomatis.it) "(...) L'intonazione è una qualità che si può perfezionare (...) Quando cantiamo o parliamo sentiamo la nostra voce dal "di dentro" mentre i suoni esterni che udiamo sono percepiti dal "di fuori", bisogna essere in grado di sentire entrambi i suoni:quelli esterni e quelli interni. Così facendo si è in grado di bilanciare la propria intonazione per intonarsi perfettamente con la fonte di suono "esterna" (...) Il controllo e l'ascolto quindi del suono della voce è la chiave di lettura; se si produce il suono corretttamente, portandolo "in maschera", usando le "casse di risonanza" e i muscoli della respirazione, si potrà "governare" la propria voce (...)" Giovanna Gattuso – Metodo di canto Crossover -2006 (www.metododicantocrossover.com) "(...) Quando respirate in maniera naturale, la vostra cassa toracica ed il vostro diaframma agiscono insieme (...) ciò che però è importante da capire è che non è l'aria che entra che espande la vostra gabbia toracica. È l'espansione della vostra cassa toracica che fa si che entri l'aria. Cercate di ottenere una chiara visione di questo concetto, e non dovrete mai lottare per il fiato (...)" Elisabeth Howard – Sing - Volontè & Co - 2009 (www.vocalpoweritalia.it) "(...) Il lavoro muscolare è una guida più affidabile dell'ascolto del suono. Quando si sente la voce è troppo tardi per cambiarla (...) Il lavoro è anche la chiave per evitare la costrizione laringea (...) Ci sono diverse posizioni per le corde vocali false durante la vocalità:la chiusura osservata nella costrizione, la posizione intermedia legata al lavoro vocale più comodo relativo alla voce parlata e l'apertura associata con l'attività naturale del ridere e piangere (...) Una volta che le condizioni strutturali sono state isolate e controllate attraverso lavoro e manovre di rilassamento (...) l'intera portata espressiva del più versatile degli strumenti, la voce umana, potrà essere esplorata (...)" Voice - Estil Voice Training – Figure obbligatorie per il controllo vocale – Combinazione delle Figure Obbligatorie per Sei Qualità Vocali - Scritti e illustrati da MaryMcdonald Klimek with Kerrie Obert & Kimberly Steinhauer - 2009 (www.estilvoice.com) "(...) Il presupposto fondamentale è che ognuno possiede una voce in grado di esprimere, in una estensione naturale dalle due alle quattro ottave, l’infinita varietà di emozioni, la complessità di stati d’animo e le sfumature di pensiero di cui fa esperienza. (...) Poiché a generare il suono della voce sono dei processi fisici, è necessario che la muscolatura interna del corpo sia libera di ricevere dal cervello quei sottili impulsi che si traducono in espressione verbale. Ciò che blocca o altera la voce naturale in modo più percettibile sono le tensioni fisiche; nello stesso modo, la voce patisce l’effetto di blocchi emotivi, intellettuali, uditivi e psicologici. Tutti ostacoli di natura psicofisica che una volta rimossi apriranno il varco a una voce in grado di comunicare l’intera gamma delle emozioni umane (...)" Kristin Linklater - La voce naturale - Immagini e pratiche per un uso efficace della voce e del linguaggio - Edizione Elliot - 2011 (www.linklater.it) F.to Salvatore Di Salvo (docente del workshop)

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Antonello Venditti in concerto, musica d'autore alla Valle dei Templi

    • 31 luglio 2019
    • Valle dei Templi
  • “Storia di una preda”, si presenta il racconto di Marilena Valenti

    • Gratis
    • dal 1 agosto al 1 luglio 2019
    • Giardino del Gattopardo
  • Nella Valle dal 17 al 20 luglio sarà "Festival del cinema archeologico"

    • da domani
    • Gratis
    • dal 17 al 20 luglio 2019
  • Il barocco di Naro e di Noto a confronto al museo civico

    • dal 16 giugno al 20 luglio 2019
    • Museo civico
Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento