Nuova edizione della "Mandorlara", in città anche lo chef Filippo La Mantia

Ad arricchire di eventi non a caso sono previsti dei cooking show serali e parallelo al quarto concorso eno gastronomico per ristoratori

La locandina dell'evento

Torna anche quest’anno, dal 15 febbraio al 11 marzo 2018, 11esima edizione della "Mandorlara" l’importante manifestazione gastronomica ideata ed organizzata da Totó Collura, in collaborazione con il consorzio turistico Valle dei Templi di Agrigento, nella figura del neopresidente Emanuele Farruggia.

Dopo il successo degli anni precedenti, la kermesse vede allargare la rosa dei partecipanti, con più chef, ancora più eventi, ed un testimonial d’eccezione, il noto chef o come lui stesso si definisce “oste e cuoco” Filippo La Mantia, che vedremo all’opera tra i fornelli e al tavolo accanto ad una giuria altamente professionale per determinare l’eccellenza della cucina agrigentina e siciliana al concorso finale. Lo chef ha affermato: “da buon siciliano, vivo alla giornata. Mi piace cambiare”.

Una lezione questa, che lo accomuna alla filosofia che sta dietro le scelte programmatiche dell’intera manifestazione proiettata al futuro, ma radicata nel presente e rispettosa del passato.

Per questo ed altro, tra gli show didattici e illustrativi si presenteranno le nuove tendenze alimentari, piatti spettacolari realizzati tramite tecniche innovative, i traguardi della gastronomia moderna che non dimentica gli insegnamenti della cucina tradizionale e anche il punto di vista della alimentazione “speciale”, legato all’attualissimo tema del “senza glutine”, che tocca da vicino moltissimi tra chef, specialisti del settore, e fruitori affetti da intolleranze ed allergie come la celiachia.

Ad arricchire di eventi non a caso sono previsti dei cooking show serali e parallelo al quarto concorso enogastronomico per ristoratori che ogni anno premia “Il piatto dell'eccellenza" (9 marzo 2018) con protagonista la mandorla, cammina il 1 concorso tra istituti alberghieri d’Italia “la mandorla a tavola” (8 marzo), anche questa una novità di quest’anno.

Nello scenario magnifico della città dei Templi di Agrigento, candidata a capitale della cultura 2020, per quasi un mese tutti i ristoratori partecipanti a Mandorlara 2018 , 16 in tutto, proporranno il menu secondo uno schema ormai consolidato e composto da 4 portate (antipasto, primo secondo e dessert), che lascia  comunque liberi nella interpretazione gli chef e che vede la mandorla valorizzata in tutte le forme e possibilità di utilizzo in cucina. Una delle chiavi di successo dell’iniziativa è il prezzo assolutamente promozionale fissato da tutti i ristoratori al prezzo di 30,00 euro  più le bevande, senza tralasciare la ricerca di qualità delle preparazioni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Falsificarono verbale per proteggere maresciallo", chiesti 4 rinvii a giudizio

  • Mafia

    "Uscì da casa per portare la figlia in ospedale", sorella del boss assolta dall'accusa di evasione

  • Cronaca

    Accusati di avere truffato procure e tribunali di mezza Sicilia, assolti due imprenditori

  • Cronaca

    Blitz del Nas a Villa Betania, trovate "criticità igienico-sanitarie": il sindaco chiude la struttura

I più letti della settimana

  • Dolce & Gabbana trasformano Palma di Montechiaro in un palcoscenico a cielo aperto

  • Accerchiata e sbranata da un branco di cani, 60enne trasferita al Civico

  • Flebologia, il miglior medico del mondo è l'agrigentino Giovanni Alongi

  • Aggrediti due assessori e bloccata la raccolta, scoppia la "guerra" a Porto Empedocle

  • Trova in casa un immigrato, prova ad allontanarlo e viene minacciato di morte

  • Un complimento di troppo e scoppia la rissa fra 5 persone, carabiniere ferito

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento