La Valle dei Templi gratis, i grani antichi e la movida: ecco il week end

Primo fine settimana di ottobre, iniziative e musica a cielo aperto per una tre giorni tutta da vivere

Primo settimana di ottobre tra musica, iniziative e antiche tradizione. L'Agrigentino è pronto a vivere un week end più che mai speciale. La Valle dei Templi gratis, le domeniche al museo e tanto altro. Ecco le iniziative.

Gli operatori didattici CoopCulture sono pronti a condurre gli studenti in un affascinante viaggio della conoscenza attraverso l’arte e la storia, alla scoperta di luoghi straordinari, opere di pregio e grandi personaggi. Un ricco programma di visite e attività didattiche collegate alle mostre e ai siti che CoopCulture gestisce. 

Pannolini, salviettine, biberon, tutine: sono solo alcuni dei prodotti di prima necessità che ciascuno di noi può donare per aiutare i bambini in difficoltà della propria città o quartiere.

La libreria Paoline di Agrigento organizza la presentazione del libro "Fuori e dentro il mondo". Fede ed esperienza religiosa in alcune opere del cinema europeo di Vito Bianco.

Dal 2 al 4 ottobre 2019 sulle coste meridionali della Sicilia si svolgerà ‘nnumari, l’evento di Pino Cuttaia dedicato alla sostenibilità della filiera del Mediterraneo. Un appuntamento unico nel suo genere e che per la prima volta permette a tutti di discutere su argomenti che stanno a cuore a tutta la comunità del Mediterraneo.

Dal 4 al 9 novembre al palazzo di Giustizia di Agrigento, si terrà una mostra fotografica dal titolo “Gli invisibili”, di Lavinia Caminiti. L’evento fotografico si inaugurerà giorno 4 ottobre alle 11 e 30.

Sabato 5 ottobre a partire dalle ore 18.00 appuntamento con Il sabato del villaggio, il ciclo di incontri dedicati alle visite guidate per scoprire i centri storici dei paesi Sicani lontani dalle classiche traiettorie turistiche. La passeggiata urbana a Santo Stefano Quisquina condurrà alla scoperta del comune immerso in un paesaggio ricco di vegetazione, famoso per le fresche e colorate radure boschive che ne fanno un vero e proprio polmone verde incastonato tra i Sicani. Week end di iniziative adatte anche alla femiglie con bambini sabato 5 e domenica 6 ottobre nella Valle dei Templi.

Si terrà, domenica alle 9,30, al centro culturale San Domenico l'evento "La musica ti salva il cuore". L’evento è curato dall'associazione SkÁ ed dal Coro Cluster con il patrocinio del Comune di Canicattì e la collaborazione della Misericordia e della Onlus “A cuore aperto”. “La musica ti salva il Cuore” vuole essere l’evento focale dell’associazione SkÁ che intende organizzarlo ogni anno tra settembre ed ottobre.

Prima domenica di ottobre dedicata ai grani antichi siciliani. L'iniziativa, al Giardino della Kolymbethra, è organizzata dal Fai con  il patrocinio del Parco della Valle dei Templi di Agrigento. Giardino della Kolymbethra, domenica dedicata ai grani antichi siciliani. Saranno presenti produttori agricoli, aziende e pizzaioli, "per raccontare i prodotti ottenuti da questi antichi e preziosi semi, strappati al pericolo di una incombente estinzione, con una incursione prelibata nei caratteristici Fichi d’india degustati a fine pasto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento