Ad Aragona la commedia: "Stigna lu Stomacu"

  • Dove
    Piazza Umberto I
    Indirizzo non disponibile
    Aragona
  • Quando
    Dal 19/07/2015 al 19/07/2015
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Domenica 19 luglio alle 21.30 in piazza Umberto I la compagnia teatrale Nino Martoglio di Grotte rappresenterà la commedia brillante in tre atti dal titolo "Stigna lu Stomacu" di Aristotele Cuffaro.

Personaggi ed interpreti:

Turiddu Testa Arraggiata - Aristotele Cuffaro
Luzza(sua moglie) - Fabiola Marsala
Pinuzza(sua nipote) - Flavia Iannello
Conetta(sua suocera) - Isabella Villani
Gerlando - Pubblico Ministero - Luca Russello
Dottore Incardona - Gabriele Russello
Pretore - Cristoforo Terrana
Cancelliere - Gaetano Tirone

LA TRAMA

Turiddu “Testa Arraggiata” è sposata con Luzza ( Donna forte e robuta) con la quale subisce un rapporto di sudditanza fisica per via della sua gracilità. La nipote Pinuzza è una fornaia innamorata del Pubblico Ministero, Gerlando, che la illude ma in realtà vuole sposarsi con la figlia del Dott. Incardona per un vantaggio economico. In una delle tante liti Turiddu per la prima volta si prende di coraggio prende un paio di scarpe e picchia la suocera Cuncetta e la moglie. Queste ultime lo denunciano per farlo arrestare. In pretura Turiddu autodifendendosi riesce ad averla vinta. La trama è piena di doppi sensi e basata sull’ equivoco.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Carnevale di Licata, ecco tutto il programma dei giorni di festa

    • dal 22 al 25 febbraio 2020
  • Carnevale empedoclino, via all'edizione 2020: il programma

    • Gratis
    • dal 23 al 25 febbraio 2020
  • I grandi chef a servizio della "Mandorlara", food e gusto: si comincia

    • dal 2 al 6 marzo 2020
    • Monastero di Santo Spirito
  • Corteo storico, maratona e accensione del tripode: ecco il programma del Mandorlo in fiore

    • Gratis
    • dal 28 febbraio al 8 marzo 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AgrigentoNotizie è in caricamento